Berlusconi: “Accordo con Salvini e Meloni, niente cambi di casacca all’interno della coalizione”

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi: “Con gli alleati abbiamo stabilito che non ci sarà alcuna possibilità di un cambio di casacche all'interno della coalizione di centro destra durante la legislatura”

Silvio Berlusconi, incontrando i parlamentari di Forza Italia alla Camera, ha annunciato che nel vertice con Salvini e Meloni tenutosi ieri a palazzo Grazioli si è raggiunto “un accordo perchè non ci sia nessuna possibilità di passaggio da un gruppo all’altro all’interno della coalizione, nè in Parlamento nè nelle amministrazioni locali”. Il Cavaliere dunque sottolinea: gli eletti del centrodestra non tradiranno.

“Abbiamo stabilito che non ci sarà alcuna possibilità di un cambio di casacche all’interno della coalizione di centro destra durante la legislatura”, ha ribadito l’uomo di Arcore, che a chi gli chiedeva di una possibile apertura a un accordo di governo con il M5S, ha risposto: “Ho aperto la porta per cacciarli via”.

Berlusconi i pentastellati proprio non li digerisce. E a guardar bene non digerisce molto neppure il suo alleato Matteo: “Salvini presidente del Senato? Ipotesi campata in aria”, ha detto rivolgendosi ai cronisti.

Intanto l’azzurro Lucio Malan commenta: “Ci sentiamo parte di coloro che hanno titolo a esprimere le presidenze delle Camere, chi e come lo vedremo. Salvini ha un ruolo forte nella coalizione, ma senza coalizione sarebbe solo un leader di partito. Berlusconi ha le capacità di svolgere il ruolo di regista e di Salvini ci fidiamo: quando si fa un patto ci si fida”.