Teatro, all’Olimpico di Roma ‘Chi erano i Jolly Rockers?’ – di Barbara Laurenzi

Roma – Chi ama il teatro, ma non gli intermezzi musicali, potrà ricredersi grazie allo spettacolo ‘Chi erano i Jolly Rockers?’ nel quale l’irresistibile duo conosciuto come ‘Lillo&Greg’ e composto da Claudio Gregori e Pasquale Petrolo si unisce al talento di Max Paiella per dar vita a una commedia dai toni esilaranti.

La storia inizia nel 1954, in Tennessee, quando alcuni amici formano una band per tentare la via del successo. La sorte non li premia, ma loro ci riprovano il decennio successivo, poi negli anni ‘70, negli ‘80, nei ‘90 e ci riprovano anche oggi. La nota bizzarra ed inquietante è che il passar degli anni pare non incida sui suoi membri, che rimangono sempre giovani ma senza raggiungere l’agognato primo posto nella classifica dei dischi più venduti. Forse la spiegazione va ricercata nel dottor Phenex, un misterioso figuro incontrato una notte ad un crocicchio, che offrì loro il successo in cambio dell’anima. La commedia, definita dallo stesso autore un “docu-teatro”, si presta alla fruizione di molte tipologie di pubblico in quanto rappresenta un concentrato di nozioni storiche esposte in modo ironico, gag divertenti, musica e colori, tutti elementi che si fondono perfettamente in un cocktail esilarante dall’attrattiva senza età.

‘Chi erano i Jolly Rockers’ ha in sè lo sprint della commedia umoristica, il coinvolgimento emotivo di un concerto ed il fascino del documentario raccontato da due voci abituate a far diventare l’aspetto narrativo delle notizie un gag di per sè.

Lillo&Greg e Max Paiella sono accompagnati sul palco dal vero gruppo dei Jolly Rockers, composto da Attilio Di Giovanni, Alfredo Agli, Mario Caporilli, Mario Monterosso, Francesco Redig de Campos, Stefano Rossi, Alessandro Tomei. Ospiti in cameo video anche Renzo Arbore e Marco Presta, voce narrante Dario Salvatori.

In scena fino al prossimo 21 aprile al Teatro Olimpico di Roma per la regia di Mauro Mandolini, ‘Chi erano i Jolly Rockers?’ non tiene lo spettatore attaccato alla sedia. Al contrario, lo spinge ad alzarsi per ballare. Già, perché tra una nota e uno sketch, i ballerini presenti in sala e mimetizzati nel pubblico iniziano a danzare, coinvolgendo anche gli spettatori più ritrosi.

‘Chi erano i Jolly Rockers?’ Spettacoli tutti i giorni ore 21, domenica ore 18, riposo lunedì 8 – 11 – 15 – 19 aprile – Info Teatro Olimpico tel. 06.32.65.991 – www.teatroolimpico.it