Renzi: “Peggio di Salvini e Di Maio c’è solo Conte, premier eterodiretto”

"Anziché parlare di intelligenza artificiale dobbiamo confrontarci con la stupidità naturale di una leadership politica che non tocca palla su nulla”

Matteo Renzi nella sua ultima enews torna ad attaccare il governo gialloverde. “Il teatrino tra Salvini e Di Maio continua, sulla pelle degli italiani, mentre le previsioni economiche peggiorano. In molti mi chiedono: Matteo, ma secondo te cosa è più dannoso? La stagnazione economica di Di Maio o la regressione culturale di Salvini? Bella domanda. Se dovessi dare una risposta secca direi paradossalmente che peggio di Salvini e Di Maio c’è solo Conte. Il premier deve essere un leader, non un aspirante gentleman incapace di dirigere uno dei Paesi del G7: mai visto un capo eterodiretto dai suoi vice”.

“Anziché parlare di intelligenza artificiale dobbiamo confrontarci con la stupidità naturale di una leadership politica che non tocca palla su nulla, dai dossier europei all’operazione Fiat Renault. Tornerà prima o poi – conclude Renzi – il tempo della qualità, della competenza, del merito”.