Italiani all’estero, Stefano De Caterina nominato coordinatore MAIE per Dubai e Paesi del Golfo

Dopo una riunione svoltasi giovedì scorso, a Roma, a Palazzo Marini, l’onorevole Ricardo Merlo, presidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero, ha nominato Stefano De Caterina coordinatore del MAIE per Dubai (dove De Caterina é residente) e l’area dei Paesi del Golfo: Emirati Arabi Uniti, Quatar, Bahrein, Kuwait, Oman, Iran e Iraq.

La creazione di un coordinamento in quest’area geografica da tempo nei programmi di crescita ed diffusione del MAIE, era stato sollecitato dallo stesso Presidente Merlo, fortemente colpito dalla grande emigrazione verso questi paesi di un gran numero di giovani italiani – per lo più cervelli in fuga.

De Caterina, nel suo curriculum vanta un B.A. e un Master alla Bocconi in Law and Business Administration, e un MBA in Business Administration nella Hult International Business School, di Boston.

In entrambe queste esperienze ha ricoperto l’incarico di rappresentante degli studenti, dimostrando da subito di avere predisposizione e passione per l’impegno sociale: cosa che è stata molto apprezzata dal Presidente Merlo.

“Quando ho ricevuto la richiesta di De Caterina di partecipare al Movimento Associativo e ho analizzato le sue esperienze, ho capito subito che questo giovane era spinto da una sincera passione per la politica e per l’impegno sociale. Per questo l’ho voluto incontrare subito e dopo la nostra riunione ho deciso di ‘investire’ su di lui”, ha dichiarato Merlo.

De Caterina, che attualmente ricopre il ruolo di manager dell’area finanziaria in un importante istituto bancario internazionale e che ha già una pluriennale esperienza di vita come italiano all’estero, studente e lavoratore, al termine dell’incontro con il fondatore del MAIE, ha dichiarato: “Desidero ringraziare il presidente Ricardo Merlo per avermi affidato questo ruolo di responsabilità, che rappresenta una nuova sfida per me. Il mio primo impegno da coordinatore MAIE nei paesi del Golfo riguarderà l’analisi delle necessità degli italiani che risiedono qui, puntando sui molti giovani che negli ultimi anni si sono spinti in quest’area geografica in cerca di nuove opportunità di lavoro”, ha dichiarato De Caterina.

“Cercherò di coinvolgere quanti come me credono nella politica come servizio alla collettività e opportunità di crescita umana e sociale. Da subito inizierò una fase di ascolto aperta a tutti i connazionali con cui sono già in contatto a Dubai, e al contempo visiterò tutti gli altri paesi del golfo, operando affinché in ognuno di questi possa esserci un coordinamento MAIE operativo e motivato a fare politica attiva. La sfida sarà nel segno della continuità del lavoro svolto dal Presidente Merlo, i cui incredibili risultati con il MAIE in tutta la circoscrizione estero sono sotto gli occhi di tutti. Per adempiere al meglio questo mio nuovo incarico, confido nella collaborazione, nell’esperienza e nel prezioso aiuto anche degli altri coordinatori nazionali e circoscrizionali, che spero di incontrare a breve negli appuntamenti del MAIE delle prossime settimane”.