Italiani all’estero, Giro: ‘soddisfazione per domiciliari a Scarano in Venezuela’

Da parte delle autorità giudiziarie venezuelane, sono stati concessi ieri gli arresti domiciliari a Enzo Scarano, di origini italiane, ex sindaco di San Diego, popoloso centro alle porte di Valencia.

Scarano e’ in carcere da quasi un anno perche’ accusato di aver fomentato le proteste del febbraio scorso che lasciarono 43 morti sulle strade dei principali centri del paese. L’uomo e’ stato riconosciuto in gravi condizioni di salute e pertanto bisognoso di un delicato intervento chirurgico.

Mario Giro, sottosegretario agli Esteri con delega agli italiani nel mondo, in una nota esprime a nome del governo "viva soddisfazione" per la concessione ieri degli arresti domiciliari a Enzo Scarano. "Avevamo chiesto piu’ volte i domiciliari ed esprimiamo ora il nostro ringraziamento al Tribunale supremo di giustizia di Caracas per questa decisione", ha affermato Giro.

I casi dei connazionali Scarano, Lucchese e Baduel (questi ultimi due ancora in carcere), ha concluso Giro, sono seguiti con molta attenzione da parte italiana.