Italiani all’estero, Di Biagio (Pi): Rai Internazionale sia più vicina a italiani nel mondo

“Insieme al collega Micheloni (Pd) e agli altri senatori eletti all’estero, ho presentato un’interrogazione in Commissione vigilanza Rai per fare chiarezza sul futuro del canale RAI Internazionale nella quale si chiede ‘quali iniziative si vogliono intraprendere per consentire a Rai Internazionale di ripristinare l’originaria mission informativa e di intrattenimento, mediante la realizzazione di programmi di reale interesse per gli italiani all’estero e per dar seguito alla manifestata esigenza di informazione e partecipazione della nostra collettività nel mondo e quali interventi saranno predisposti per superare l’attuale ridimensionamento della programmazione”.

“In passato – spiega Di Biagio – Rai Internazionale ha prodotto canali dedicati a tematiche di interesse per gli utenti che vivono all’estero, attraverso la realizzazione di programmi autoprodotti, contribuendo a coltivare interesse e affezione verso il nostro Paese da parte degli emigrati, ma gradualmente si è assistito ad una riduzione dei servizi, mentre a partire dal 1 gennaio 2012, a seguito di un piano di riduzione dei costi, su decisione del Cda è stata stabilita, all’unanimità, l’interruzione totale della produzione di programmi destinati agli utenti di Rai Italia”.

Di Biagio conclude: “E’ evidente l’insufficienza di programmi specifici per gli italiani che vivono all’estero che rischia di creare una condizione di svantaggio informativo oltre che socio-culturale per gli stessi, ai quali viene così compromesso il diritto di essere informati e di partecipare in maniera attiva e costante alla vita del Paese attraverso il servizio radiotelevisivo pubblico”.