Governo, cresce fiducia in Renzi (al 51%). Salvini al secondo posto (21%)

Per l’ultimo sondaggio realizzato da Datamedia Ricerche, istituto diretto da Natascia Turato, per Il Tempo, la fiducia nel premier Matteo Renzi aumenta di un +1 per cento rispetto alla scorsa settimana, passando da un 50 per cento ad un 51 per cento. Nella classifica sulla fiducia nei leader, distaccato di trenta punti percentuali ma comunque al secondo posto, si colloca Matteo Salvini, leader della Lega Nord con un 21 per cento. Al terzo posto Giorgia Meloni, di Fratelli d’Italia – AN con il 20 per cento. Quarto classificato Beppe Grillo con il 18 per cento. Al quinto posto a pari merito Silvio Berlusconi e Nichi Vendola con il 15 per cento. Chiudono la classifica Angelino Alfano al 13 per cento e Pierferdinando Casi al 9 per cento.

Per quanto riguarda le intenzioni di voto, il Pd si conferma al primo posto, con il 40,2 per cento, un + 2,2 per cento rispetto alla scorsa settimana che lo vedeva fermo al 38 per cento. Perde lo 0,4 per cento il Movimento 5 Stelle che mantiene il secondo posto attestandosi ad un 19,4 per cento. Forza Italia e’ al terzo posto con il 13,3 per cento ma, rispetto alla scorsa settimana, perde l’1,7 per cento.

Leggeri aumenti anche per Lega Nord, Fratelli d’Italia – AN e Sel (Sinistra Ecologia e Liberta’) che prendono un +0,1 per cento, attestandosi rispettivamente all’8 per cento, al 4 per cento e al 2,5 per cento. Perde invece lo 0,2 per cento Ncd che passa da un 2,2 per cento della precedete settimana al 2 per cento. Chiudono la classifica l’Udc (1 per cento) che diminuisce di un -0,2 per cento e Scelta Civica (0,4 per cento) con un -0,1 per cento.

Continua ad aumentare il dato sull’astensione che passa dal 26,1 per cento della scorsa settimana ad un 26,4 per cento (+0,3 per cento). Aumenta anche il dato sulle schede bianche o nulle che passano da un 2,2 per cento ad un 2,4 per cento (+0,2 per cento). Scende invece il dato sugli indecisi che passa dal 18,4 per cento al 18,2 per cento (-0,2 per cento).