Calcio, Roma: Blanc in pole, il Chelsea vuole De Rossi

Ripartire da chi era stato cercato ancor prima di Mazzarri e Allegri. Affidare la panchina della Roma a Laurent Blanc, ex allenatore del Bordeaux campione di Francia (2009) e della nazionale transalpina. A Trigoria, pur mantenendo vive altre piste (Marcelo Bielsa e Rudi Garcia, non Rijkaard che ha fatto sapere di voler restare fermo un anno dopo l’esperienza da ct dell’Arabia Saudita), ci stanno pensando seriamente dopo che Inter e Milan hanno rovinato i piani studiati per arrivare al successore di Andreazzoli. I contatti con Blanc d’altronde erano gia’ stati allacciati a febbraio nel momento in cui la Roma esonero’ Zeman, e adesso sono tornati ad intensificarsi.

Ad occuparsi in prima persona della ricerca del nuovo tecnico e’ in queste ore il ds Walter Sabatini, rimasto a Milano per incontri di lavoro e per fare il punto su Blanc, osservato speciale che ancora non convince appieno. Il tecnico francese e’ considerato una persona per bene e un ottimo professionista, uno che ha gia’ dimostrato le proprie qualita’ sia col Bordeaux sia coi Bleus. Le perplessita’ sono piu’ che altro sul carattere, sul suo ‘impatto nervoso’ con una piazza schizofrenica come quella di Roma. A Trigoria, secondo la dirigenza, e’ infatti necessario portare un uomo di polso in grado di tirare dritto davanti a tutto e tutti, anche nello spogliatoio.

Nel giro di 24 ore, in cui non sono esclusi contatti con l’entourage di Blanc (assistito da Jean-Pierre Bernes), forse gia’ in serata Sabatini dovrebbe schiarirsi le idee sul francese che a febbraio rifiuto’ la proposta romanista per paura di bruciarsi in appena sei mesi. Troppo alto il rischio di pendere una squadra in corsa e in quel momento in piena crisi. ‘Non eravamo sulla stessa lunghezza d’onda – ha rivelato il mese scorso Blanc, cercato anche dal Psg, che a Roma potrebbe portare il suo storico secondo Jean-Louis Gasset assieme a un assistente come Candela – Io voglio una sfida, delle ambizioni e del tempo per lavorare bene’. Insomma, una prospettiva di lungo periodo che ora la Roma puo’ offrirgli.

In quanto a offerte, poi, potrebbe presto arrivarne una sul tavolo di Trigoria per Daniele De Rossi. A recapitarla da Londra il nuovo Chelsea di Mourinho, fresco di nomina ufficiale a Stamford Bridge. Il manager portoghese non ha mai nascosto la stima nei confronti del centrocampista e, secondo il sito inglese Goal.com, il Chelsea avrebbe gia’ contattato i giallorossi per provare ad avviare la trattativa. ‘La Roma e’ disposta a vendere De Rossi di fronte ad un’offerta ritenuta valida. Il suo tempo a Roma e’ finito’ le parole riportare dal portale britannico di una fonte vicina alla situazione.