Ricky Filosa è il coordinatore MAIE del Nord e Centro America

Il presidente Merlo: “Mi sono convinto che lui è la persona giusta per coordinare l’intera ripartizione”. Filosa: “Continuerò a lavorare a testa bassa per rendere più forte il network del MAIE”

Ricky Filosa (a sinistra nella foto) e Ricardo Merlo

Durante il primo Congresso MAIE Nord e Centro America, tenutosi lo scorso 22 ottobre nella Repubblica Dominicana, promozione sul campo per Ricky Filosa, giornalista italiano residente da vent’anni ormai a Santo Domingo. L’annuncio l’ha dato, a sorpresa, il presidente del MAIE in persona, On. Ricardo Merlo, proprio al congresso di Santo Domingo. Filosa ha ricoperto negli ultimi tre anni la carica di coordinatore MAIE Centro America e Caraibi, ma da oggi si occuperà di tutta la ripartizione elettorale, quella che va dal Canada a Panama passando per America Centrale e Caraibi.

“Il MAIE ha bisogno di continuare a crescere nel mondo e per farlo deve puntare su persone capaci di fare grande una squadra, di motivare gli uomini e le donne che rappresentano il Movimento Associativo Italiani all’Estero oltre confine”, ha spiegato Merlo durante il congresso. “Cercavo un coordinatore continentale per il Nord e il Centro America e dopo il lavoro svolto da Ricky Filosa in America Centrale mi sono convinto che lui è la persona giusta per coordinare l’intera ripartizione”.

“La battaglia per la riapertura dell’ambasciata d’Italia a Santo Domingo – ha proseguito Ricardo Merlo – ha visto Filosa e il MAIE Centro America tra i protagonisti assoluti, una battaglia vinta nel nome della comunità italiana della Repubblica Dominicana. Non sarà facile il ruolo di Ricky, ma sono certo che lui saprà portarlo avanti con la stessa passione e lo stesso entusiasmo che ha dimostrato nel costruire in tre anni in RD e in Centro America un gruppo di lavoro e un consenso degni della nostra fiducia. I miei migliori auguri al nuovo coordinatore continentale – ha concluso il presidente Merlo -, che agirà in maniera completamente autonoma e indipendente, anche se sempre in contatto con la presidenza MAIE, perché la conoscenza della ripartizione è sua e di coloro che negli anni hanno rappresentato gli italiani del Nord e Centro America”.

Da sinistra: Ricky Filosa, Salvo Mulè, Ricardo Merlo, Augusto Sorriso
Da sinistra: Ricky Filosa, Salvo Mulè, Ricardo Merlo, Augusto Sorriso

Filosa lavorerà a stretto contatto con il presidente ma avrà il potere, e la responsabilità, di decidere cosa sia meglio per il MAIE in quella ripartizione estera.

“L’annuncio del nostro presidente Merlo mi ha sorpreso positivamente, non mi aspettavo una promozione né l’avevo mai cercata”, ha commentato da parte sua il giornalista, fondatore e direttore di Italiachiamaitalia.it. “Tuttavia – ha aggiunto – ancora una volta è evidente come il lavoro, se portato avanti con impegno e costanza, alla fine premia sempre. Il nuovo incarico mi dà maggiore responsabilità, onore e oneri. Lavorerò in squadra con Augusto Sorriso, coordinatore MAIE negli Usa, e Giovanni Rapanà, coordinatore MAIE Canada, oltre che con i vari coordinatori nazionali, con la consapevolezza che per vincere abbiamo bisogno di persone che si impegnino sul territorio mettendoci la faccia, pronte a investire non soltanto le loro capacità, ma anche quelle ‘risorse umane’ indispensabili per creare rapporti di fiducia e forti legami col Movimento”.

Primo Congresso MAIE Nord e Centro America, 22 ottobre 2016, Santo Domingo, RD
Primo Congresso MAIE Nord e Centro America, 22 ottobre 2016, Santo Domingo, RD

“Ringrazio l’On. Ricardo Merlo, al quale mi lega un profondo senso di stima ma anche, lasciatemelo dire, una grande amicizia, per la fiducia che ancora una volta mi ha voluto concedere. Spero – ha proseguito Ricky Filosa – di non deludere le attese e mi auguro di poter trovare piena collaborazione da parte di coloro che fino ad oggi hanno rappresentato il MAIE nei vari Paesi della nostra ripartizione elettorale. Continuerò a lavorare a testa bassa per rendere più forte il network del MAIE e per individuare persone che possano portare avanti la nostra battaglia, che possano aiutarci a diffondere tra i connazionali la visione politica dell’unico movimento che dà priorità ai bisogni e ai desiderata degli italiani nel mondo”.

“Una cosa posso assicurare fin d’ora: essendo il mio obiettivo quello di creare una squadra in grado di portare il MAIE alla vittoria nelle prossime elezioni politiche,  per ottenere questo comincerò da subito a lavorare sulla ricerca dei collaboratori più capaci e convinti. Lavoreremo tutti insieme per mantenere una finestra sempre aperta sulle realtà territoriali, alle quali cercheremo di dare risposte coinvolgendo i nostri rappresentanti locali e i nostri riferimenti istituzionali romani. Ancora grazie per la fiducia – ha concluso Filosa – e in bocca al lupo a tutti, buon lavoro nell’interesse dei nostri connazionali residenti oltre confine, stanchi di essere ignorati da una partitocrazia romana che continua a considerarli cittadini di serie B”.

Comments