Fucsia Nissoli, “non sono passata a Forza Italia per la poltrona e chi mi conosce lo sa”

“A Forza Italia per la poltrona? Una bugia. Voglio dire che chi mi accusa di voler mantener la poltrona è veramente una persona di basso livello”

Fucsia Nissoli, deputata eletta nel Nord e Centro America con la lista Monti e da poco passata a Forza Italia, dopo avere visitato la comunità italiana in Canada in occasione della visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, spiega al Corriere Canadese le ragioni del suo passaggio al partito azzurro: “”Il partito in cui sono stata eletta, Scelta Civica, si è dissolto. In queste condizioni è praticamente impossibile riuscire a lavorare per gli italiani all’estero”. “La mia non è stata una scelta improvvisa – assicura Nissoli -, è stata una scelta meditata”.

La deputata spiega di avere incontrato Silvio Berlusconi e di averlo trovato “molto sensibile all’argomento italiano all’estero”, “ho trovato nelle politiche che il presidente Berlusconi mi ha prospettato quella necessaria e saggia moderazione che già era presente nelle politiche che con la lista Monti avevamo prospettato agli elettori del Nord e Centro America”.

Non sono però mancate le critiche per la scelta della deputata nata a Treviglio. “Qualcuno ha scritto che sono andata in Forza Italia per mantenere la poltrona – ammette Nissoli – e voglio dire che questa è una bella bugia”, “voglio dire che chi mi accusa di voler mantener la poltrona è veramente una persona di basso livello. Prima di tutto perché non ho bisogno e poi perché ho sempre visto la politica come un servizio per la comunità e chi mi conosce lo sa”.

Comments