Più risorse per la promozione dei vini veneti all’estero

Investimenti sulla qualità e stretta collaborazione con i Consorzi di tutela per mantenere la potenzialità produttiva regionale veneta, attenzione allo stato sanitario delle uve

Federico Caner, assessore regionale all’agricoltura della Regione Veneto, ha indicato alcune priorità per l’export del vino veneto: più risorse per la promozione dei vini veneti sui mercati internazionali, investimenti sulla qualità e stretta collaborazione con i Consorzi di tutela per mantenere la potenzialità produttiva regionale veneta, attenzione allo stato sanitario delle uve.

“In Veneto – si legge sul Corriere delle Alpi – l’export di vino vale 2, 24 miliardi di euro” ricorda “un valore che conferma la nostra regione come quarta potenza mondiale. Proprio a sostegno della promozione dei vini veneti sui mercati mondiali, dopo la pubblicazione venerdì dell’avviso nazionale, stiamo lavorando alla nuova delibera che consentirà di finanziare progetti regionali per 15 milioni di euro”.