Lega, Salvini presenta la sua flat tax. Pronto a sbarcare al Sud

Matteo Salvini presenta la flat tax della Lega in un convegno organizzato a Milano. Il segretario del Carroccio è convinto che una flat tax al 15% possa davvero dare respiro all’Italia e agli italiani.

Ci sono il futuro, il presente e il passato della Lega Nord all’appuntamento. In prima fila, il governatore lombardo Roberto Maroni e l’ex leader della Lega Umberto Bossi, oltre all’europarlamentare Mario Borghezio. A prendere la parola Alvin Rabushka, ex consulente del presidente americano Reagan e docente di Economia all’università di Stanford, e Armando Siri fondatore del Partito Italia Nuova.

A margine del convegno, Salvini parlando con i cronisti ha detto: “la mia scommessa è che il Sud è pronto a un’Italia federale rispettosa delle autonomie. Quello che non abbiamo fatto 20 anni fa – sottolinea – dovrei riuscire a farlo adesso".

Poi Salvini punta il dito contro il presidente del Consiglio e leader Pd: “Renzi una settimana depenalizza il furto, la truffa e i reati fiscali di ogni genere, la settimana dopo si accorge che qualcosa non funziona e promette sanzioni più grandi; e intanto gli indagano due deputati per il Mose a Venezia. C’è qualche piccolissimo problema di corruzione nel Pd, temo".