COVID | Sindaco di Sabaudia: “Situazione sotto controllo. Turismo? Per questa estate è già tutto esaurito”

Giada Gervasi: “Scuole? Si è deciso di chiuderle per evitare che ci potessero essere esposizioni a rischio durante questi controlli, è uno stop precauzionale”

Giada Gervasi, sindaco di Sabaudia (Lt), è intervenuta su Radio Cusano Campus. La frazione di Bella Farnia è in zona rossa per i focolai nella comunità indiana. “La situazione è sotto controllo –ha affermato Gervasi-. Sicuramente c’è stato un momento di allarme, per questo si è ritenuto di fare questo screening a Bella Farnia, dove 86 su 560, che si sono sottoposti al test, sono risultati positivi al tampone rapido e adesso si stanno facendo i molecolari. E’ stato fatto un cordone di sicurezza sanitario in via precauzionale, anche perché sono tutti asintomatici. Gli altri 200 non si sono sottoposti volontariamente al tampone, ma sono stati verificati tutti i nuclei e se ci saranno positivi tra le persone testate anche i contatti stretti saranno sottoposti a tampone e quarantena. Sono tutti appartamenti quindi ognuno sta nel proprio, non ci sono persone che circolano tranne chi esce per motivi di lavoro o di salute e vengono controllati all’entrata e all’uscita. Sicuramente in quel residence essendoci 720 abitanti è logico che ci sia una concentrazione di persone di origine indiana, ma non parlerei di ghetto, quanto di sub comunità”.

“Scuole? Si è deciso di chiuderle per evitare che ci potessero essere esposizioni a rischio durante questi controlli, è uno stop precauzionale. Turismo? Non credo ci saranno ripercussioni sulla stagione estiva, la situazione globale è tranquilla sul nostro territorio. Il nostro è soprattutto un turismo fatto di seconde case, per questa estate è già tutto esaurito”.