Forza Italia attacca, “governo illegittimo e populista”. Tajani, “nessuna intesa col Pd”

Messaggio a Salvini: “Stiamo dalla parte del centrodestra e degli elettori del centrodestra, e su questo rivendiamo la nostra coerenza”

Durante un’intervista radiofonica a ‘Zapping’ (Rai Radio 1) Renato Brunetta, parlamentare Fi, afferma: “La posizione di Forza Italia e’ chiarissima. Siamo fermamente all’opposizione di questo governo populista, nel Parlamento e nel Paese. Stiamo dalla parte del centrodestra e degli elettori del centrodestra, e su questo rivendiamo la nostra coerenza. Non abbiamo mai cambiato idea”.

“Questo è un governo 3 volte illegittimo dal punto di vista politico”. Il deputato azzurro torna ad attaccare l’esecutivo gialloverde, ritenuto dal forzista “3 volte illegittimo” perché “abbiamo un presidente del Consiglio non eletto dai cittadini; una maggioranza composta da due forze politiche che si sono presentate agli elettori l’una contro l’altra, con programmi antitetici; un contratto di governo che non ha mai ricevuto l’approvazione del popolo sovrano”.

“Queste sono tre illegittimità politiche – sottolinea Brunetta in conclusione – che non hanno uguali nella storia repubblicana e che hanno prodotto un esecutivo contro natura, di arroganti, di buoni a nulla ma capaci di tutto”.

TAJANI, “NOI ALTERNATIVI AL PD”

Antonio Tajani, vicepresidente di Fi, è a Frosinone per un’iniziativa azzurra sul rilancio del Sud. Il presidente del Parlamento Ue indica la futura strategia del partito, che punta a riconquistare l’elettorato moderato ritagliandosi un suo spazio tra la Lega salviniana e i dem. Il ‘vice’ di Silvio Berlusconi esclude inciuci con Matteo Renzi e ‘fughe’ di forzisti verso altri lidi, quelli del Carroccio in particolare.

”Noi vogliamo essere il punto di riferimento dell’Italia che produce. C’è un enorme spazio politico tra la Lega e il Pd e noi lo vogliamo occupare. Siamo l’unica forza che in questo momento ha un progetto nazionale. Ci sono forze legate soprattutto al Sud, altre più al Nord. La sinistra – sottolinea il numero due di Forza Italia – è in disarmo. Fi è l’unica in grado di avere un progetto nazionale e intendiamo essere protagonisti di questa nuova stagione e fino alle europee lavoreremo perchè le nostre idee, i nostri progetti, si concretizzino”.

“Non si capisce quale sia la politica economica del governo. Vorremmo che la Lega ritornasse a essere protagonista con noi di un’alleanza di centrodestra per salire al governo del paese”.  “I nostri parlamentari sono tutti impegnati nei vari territori, saro’ in Basilicata il 13 agosto, poi il 24 a Fondi (Latina) e a Fiuggi il 21 settembre saremo impegnati con la settima edizione dell’Italia e l’Europa che vogliamo”.

“Forza Italia si sta riorganizzando ed entro fine anno apriremo la stagione dei congressi”, ha annunciato Tajani.  “Stiamo aprendo le porte alle liste civiche e a chi vuole aderire a Forza Italia, siamo alternativi alla sinistra e al grillismo. Stanno arrivando da noi rappresentanti di altre forze che considerano il nostro movimento strumento di cambiamento in Italia”. Per Tajani, “FI vuole essere protagonista dei prossimi mesi e prossimi anni del cambiamento e della nascita di un futuro governo di centrodestra. Ci impegneremo nei territori e non lasceremo nulla di intentato”.