Pensioni, danni per tanti italiani residenti a San Marino

Amadei (Comites San Marino): “Le pensioni dei nonni sono anche un sostegno fondamentale per tante famiglie e servono pure a garantire lo sviluppo sociale e la crescita dei nipoti”

Il tema delle pensioni, riporta il Corriere di Romagna, è stato al centro del confronto tra il Comites (Comitato degli italiani residenti all’estero) di San Marino e Forza Italia. Venerdì i seniores di Forza Italia hanno organizzato alla pasticceria Garden di Morciano di Romagna un convegno dal titolo “Giù le mani dalle pensioni. Giustizia per i pensionati”.

Degli «effetti negativi» dei provvedimenti assunti dagli ultimi governi in materia di pensioni si è detto preoccupato il vicepresidente del Comites San Marino Alessandro Amadei, il quale ha rilevato che «la sottrazione della perequazione delle pensioni ed i tagli effettuati hanno causato danni anche a tanti cittadini italiani residenti a San Marino che percepiscono la pensione dallo Stato italiano. Questo in spregio ad una sentenza della Corte Costituzionale che ha sancito che le pensioni non vanno toccate perché rappresentano una retribuzione differita del lavoro svolto dal lavoratore. Le pensioni dei nonni sono anche un sostegno fondamentale per tante famiglie e servono pure a garantire lo sviluppo sociale e la crescita dei nipoti».