Maltempo, Grillo agli alluvionati: Renzi promette soldi? Trattenetelo finchè non ve li dà

"Un’alluvione al giorno". Lo scrive sul suo blog Beppe Grillo che sulla sua pagina Facebook si dice "sconvolto" per quanto sta accadendo a causa del maltempo. E aggiunge: "Dopo Olbia, Benevento. Prima ancora Genova e tante altre. E ogni volta le stesse scene di città e campagne allagate con macchine nell’acqua alta che assomigliano a ippopotami meccanici. Di cittadini con gli stivaloni che svuotano i negozi. E poi i morti di cui si e’ perso il conto".

Poi si scaglia contro l’esecutivo: "Il massimo sforzo del governo sono comparsate per promettere soldi a destra e a manca, miliardi di euro pronta cassa (a parole), per poi scomparire e lasciare nel fango gli alluvionati".

E attacca Renzi, definito ‘il Bomba’: "Chi sente il Bomba in questi casi dice ‘Pero’, che tempestivita’, che velocita’, che umanita’, che fantastico selfie con il sindaco di turno’… sedotto e abbandonato". La soluzione? Per Grillo "la cittadinanza dovrebbe trattenerlo in loco, il Bomba, fino a quando la somma promessa non sia arrivata, come in un normale riscatto. Solo dal 2000 al 2015 vi sono state 44 alluvioni. Troppe per essere considerate fatalità o eventi imprevedibili".