Italiani all’estero, Luciano Vecchi coordinatore del Pd nel mondo

Già parlamentare europeo e consigliere regionale in Emilia Romagna, nominato dall’assemblea nazionale. È stato eletto deputato europeo alle elezioni del 1989, poi riconfermato nel 1994, per le liste del PCI e del PDS

Luciano Vecchi, già parlamentare europeo e consigliere regionale in Emilia Romagna, è stato nominato nei giorni scorsi dall’assemblea nazionale responsabile del dipartimento Italiani nel mondo del Partito Democratico.

Luciano Vecchi (Roma, 19 agosto 1961) è un politico italiano, esponente del Partito Comunista Italiano, del Partito Democratico della Sinistra, dei Democratici di Sinistra e del Partito Democratico, e già parlamentare europeo appunto.

È stato eletto deputato europeo alle elezioni del 1989, poi riconfermato nel 1994, per le liste del PCI e del PDS. È stato vicepresidente della Delegazione alla Commissione parlamentare mista CEE-Turchia e dell’Assemblea paritetica della convenzione fra gli Stati dell’Africa, dei Caraibi e del Pacifico e la Comunità economica europea (ACP-CEE); membro della Commissione per lo sviluppo e la cooperazione, della Commissione per il regolamento, la verifica dei poteri e le immunità.

Responsabile Esteri dei Democratici di Sinistra nel 2005, membro della Segreteria nazionale del partito nel 2006, dall’inizio di ottobre 2008 è coordinatore vicario del Dipartimento per le relazioni internazionali del Partito Democratico e coordinatore del Ministero degli Affari Esteri del Governo Ombra, diretto da Piero Fassino. Alle Elezioni Regionali del 2010 entra in consiglio Regionale dell’Emilia-Romagna con 4797 preferenze radicate in tutta la Provincia di Modena.