Forza Italia, Silvio torna alla carica: ‘più vicini al territorio’ – di Laura Neri

?????????????????

Lo aveva promesso settimane fa: “dopo l’estate penserò a riorganizzare e rilanciare Forza Italia”. La bella stagione è ormai conclusa e Silvio Berlusconi mantiene l’impegno. Riunito a Palazzo Grazioli con i coordinatori regionali del partito, il Cavaliere ha ribadito che da oggi si torna a lavorare sul territorio, vicino alla gente, anche in vista delle prossime sfide elettorali, prima di tutto le Regionali 2015. “Abbiamo fatto un miracolo ad ottenere il 17%. Senza soldi e senza la possibilità che io potessi partecipare alla campagna elettorale. Ora dobbiamo fare di più”. Anche per questo è prevista l’apertura di una stagione congressuale.

Fra le altre cose, proprio in vista di eventuali alleanze politiche, Berlusconi ha annunciato che riprenderà l’usanza delle cene del lunedì con la Lega. La settimana prossima incontrerà il segretario del Carroccio Matteo Salvini. Finora, ha sottolineato l’ex premier, non c’è stato un incontro perchè – ha scherzato – Bossi era geloso…

Silvio ai suoi ha detto anche di stare lavorando a un progetto che però “non posso rivelarvi…”. Cosa sarà? Molti pensano a un ‘coup de theatre’, a un asso nella manica del presidente azzurro. In ogni caso, sarà “una sorpresa”. La gran parte dei presenti ha pensato che B si riferisse al futuro del partito o a un progetto politico più ampio.

Il COLLOQUIO CON RENZI “Con Renzi abbiamo parlato della legge elettorale. Mi sono riservato di rispondergli lunedi’ su alcuni punti, a partire dalle soglie di sbarramento”, ha sostenuto il Cav. Nel faccia a faccia, infatti, Renzi ha avanzato la proposta di abbassare dall’8 al 5% quella per i partiti non coalizzati. Ipotesi che, pero’, non riscontra il pieno favore del Cavaliere. Ma Berlusconi ha preso tempo anche sulla modifica all’Italicum che introdurrebbe la modalita’ del capolista bloccato e per tutti gli altri le preferenze. Proprio sulla questione dei capolista bloccati e’ in corso un dibattito anche nel Pd. Fonti parlamentari riferiscono che presto potrebbe esserci una iniziativa, da parte della minoranza, per cercare di impedire tale modifica. Il Berlusca ha inoltre confermato la sintonia con il premier e la convinzione, in base anche a quanto detto dal presidente del Consiglio, che si arrivera’ a scadenza naturale della legislatura.
 
IL PIATTO PIANGE Il piatto piange, a San Lorenzo in Lucina, e Silvio lo sa. E’ necessario rimpinguare le casse e il ‘marchio’ azzurro, secondo il Cavaliere, non basta, non ha quell’appeal necessario per raggiungere chi alle ultime elezioni non ha votato per FI. E’ necessario che passi tutto tramite i ‘club’, e’ stato il ragionamento dell’ex premier. Ma su questa tesi, riferisce chi era presente durante la riunione, alcuni coordinatori hanno manifestato la propria perplessità. E’ intervenuto Denis Verdini. Con l’apertura della stagione congressuale ci sara’ un notevole incremento delle iscrizioni. La decisione presa, spiegano le stesse fonti, e’ che Forza Italia recepira’ tutti i progetti dei ‘club’ e coordinera’ le varie iniziative. “Prima o poi Mariarosaria Rossi si suicida…”, ha scherzato l’ex presidente del Consiglio rilanciando il problema dei fondi necessari per la sopravvivenza del partito.

POLITICA ESTERA Il presidente di Forza Italia ha anche parlato di politica estera, dalla crisi in Ucraina a quella in Medio Oriente.