Ncd, De Girolamo: Berlusconi può ancora guidare il centrodestra

Affida alle pagine de Il Mattino la sua soddisfazione per l’esito dell’Assemblea Costituente del Ncd, Nunzia De Girolamo: "Sono particolarmente orgogliosa perché la Campania è stata la Regione che ha registrato la maggiore adesione". E aggiunge: "Noi con la nascita del Ncd vogliamo cambiare registro e radicarci nel territorio", "territorio che Forza Italia ha sempre considerato alla stregua di una colonia".

Sui rapporti con il governo l’ex ministro spiega: "Ncd ha stretto un’alleanza con il Paese, non con i democratici. Per quel che riguarda le riforme è naturale che più sono condivise meglio é". E invia un messaggio al leader di Forza Italia: "Se uno come Paolo Bonaiuti, legato a Berlusconi per 20 anni, o una come me, che gli voleva e gli vuole ancora bene, o Angelino Alfano e Maurizio Lupi, insomma se tutte queste persone fondano un nuovo partito Berlusconi farebbe bene a interrogarsi su quel che è successo" e "Se uno come Paolo Bonaiuti, legato a Beriusconi per 20 anni, o una come me, che gli voleva e gli vuole ancora bene, o Angelino Alfano e Maurizio Lupi, insomma se tutte queste persone fondano un nuovo partito Beriusconi farebbe bene a interrogarsi su quel che è successo".

Ritiene inoltre che Berlusconi "possa ancora costruire la grande coalizione del centrodestra. Noi non rifiutiamo questo progetto, anche se è evidente che non è possibile allearsi con chi la mattina ti offende e dopo poche ore vuole fare un patto con te. Non siamo disposti a stare nell’angolo e aspettare che ci buttino l’osso. E’ Forza Italia che deve cambiare: le parole di Mara Carfagna sono emblematiche del disagio che cresce nel partito".

Sulla scadenza europea l’ex ministro dell’Agricoltura sottolinea: "Ho offerto la mia disponibilità. Come donna di partito sono felice se si tratta di scendere in campo".