Italiani all’estero, Billi (Lega) in Croazia e Slovenia incontra la comunità italiana

Simone Billi, deputato del Carroccio eletto in Europa: “Incontri per incontrare la comunità e le istituzioni Italiane locali e rendermi conto di persona delle loro necessità, bisogni e esigenze”

Simone Billi, deputato della Lega eletto nella ripartizione estera Europa alle Politiche 2018, nei giorni scorsi ha visitato i connazionali residenti in Croazia e Slovenia. “Da giovedì 17 a lunedì 21 maggio – fa sapere l’onorevole – ho tenuto una serie di incontri in Croazia e Slovenia per incontrare la comunità e le istituzioni Italiane locali e rendermi conto di persona delle loro necessità, bisogni e esigenze”.

Billi ha incontrato “rappresentanti della regione Friuli Venezia Giulia, importante punto di riferimento per la comunità locale, tra cui il consigliere regionale Antonio Calligaris ed il sindaco di Gorizia, Ridolfo Ziberna; esponenti politici nazionali, tra i quali l’on.Furio Radin, vice-pres.del parlamento croato e rappresentante della minoranza italiana nel parlamento di Zagabria; istituzioni italiane locali, quali l’ambasciatore a Lubiana, Paolo Trichilo, quello a Zagabria, Adriano Chiodi Cianfarani, il console a Fiume, Paolo Palminteri, e quello a Capodistria, Giuseppe d’Agosto; il presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, ed il vice-presidente della Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana e vice-sindaco di Isola, Felice Ziza; la TV Capodistria, importante emittente radiotelevisiva Italiana, ed innumerevoli sostenitori e simpatizzanti. Inoltre ho votato al gazebo della Lega a Gorizia per la sottoscrizione dell’accordo di governo con il M5S”.

“Sono stati incontri molto utili e fruttuosi – sottolinea il deputato del Carroccio in conclusione -, mi attiverò già dalle prossime settimane per i primi atti in Parlamento. Ringrazio in particolare Andrea Picchielli, che mi ha seguito ed ha collaborato efficacemente all’organizzazione di questa 4 giorni”.