ASCOLTA L’AUDIO | Venezuela, Sottosegretario Merlo: “Spero non ci sia un intervento militare”

Sen. Ricardo Merlo: "Il grande appoggio che ha Maduro sono le forze armate, questo è il grande problema”. “Se Maduro continua con l'atteggiamento tenuto fino a oggi non so come finirà"

Il sottosegretario agli Esteri, Sen. Ricardo Merlo, è tornato ad affrontare la questione Venezuela in un’intervista a Radio Radicale: “La situazione è complicatissima, Maduro non riesce a capire che il suo tempo è scaduto e che il chavismo non regge più”, ha detto l’esponente del governo italiano.

Merlo spera “che non ci sia un intervento militare internazionale” ma “se Maduro continua con l’atteggiamento tenuto fino a oggi non so come finirà“.

“Il grande appoggio che ha Maduro – ha aggiunto il presidente del MAIE – sono le forze armate, questo è il grande problema. Lui dovrebbe pensare al Venezuela e ai venezuelani e duque fare un passo di lato”, lasciando “che sia l’Assemblea nazionale a portare il Paese al voto”.

Quanto alla posizione tenuta finora dall’Italia, Merlo sostiene: “La posizione dell’Italia non è lontana dall’Europa. Noi non riconosciamo la legittimità di Maduro e riconosciamo la legittimità dell’Assemblea nazionale. Non facciamo nomi, ma più chiaro di così è impossibile”.