Razzi (Fi), pronto ad andare in galera al posto di Berlusconi

Antonio Razzi, senatore di Forza Italia, partecipando a “Un giorno da Pecora” su Radio2, ha detto di essere disposto ad andare anche in carcere al posto di Berlusconi, tanta e’ la stima nei confronti del Cavaliere.

Senatore, quand’e’ l’ultima volta che ha incontrato Berlusconi? "L’altra sera, alla riunione dei senatori". E cosa vi ha detto? "Con tanto umore e allegria ci ha detto, se vado a San Vittore spero che mi verrete a trovare". Se venisse giudicato colpevole nel Ruby Ter e fosse condannato al carcere, lei sarebbe disposto ad andarci al posto suo? "Sicuramente, almeno lui potra’ fare qualcosa per salvare l’Italia".

Andrebbe in carcere a vita pur di far star fuori lui? "Perche’ no, certo, tanto ormai dice che in carcere c’e’ anche la tv". Se ci tiene cosi’ tanto, faccia un appello per andare in galera al posto di Berlusconi. "Io, Antonio Razzi, sono disposto ad andare in carcere al posto suo, a fare il cambio con lui, cosi’ Berlusconi puo’ lavorare per il bene dell’Italia. Ci andrei volentieri", ha detto senza fare una piega Razzi a ‘Un Giorno da Pecora’.