FIFA, procedimento disciplinare contro Brasile e Argentina: ecco perché

"Alle due squadre è stato chiesto di fornire ulteriori informazioni sui fatti che hanno portato alla sospensione della partita”

Il match tra Argentina e Brasile era stato interrotto dai funzionari dell’Agenzia sanitaria brasiliana, entrati in campo dopo sette minuti di gioco per la presenza di quattro calciatori argentini che avrebbero dovuto essere in quarantena. Così la Fifa ha aperto un procedimento disciplinare contro le due squadre.

Con un comunicato, la FIFA fa sapere che “a seguito dell’analisi dei resoconti ufficiali relativi alla partita di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA tra Brasile e Argentina, la FIFA può confermare che sono stati aperti procedimenti disciplinari che coinvolgono entrambe le federazioni membre”.

“Alle due squadre è stato chiesto di fornire ulteriori informazioni sui fatti che hanno portato alla sospensione della partita, che saranno raccolte e poi accuratamente esaminate dal comitato disciplinare della FIFA”.

Il massimo organo del calcio mondiale per ora non ha fornito ulteriori dettagli sulle presunte violazioni né quali regolamenti le federazioni calcistiche di Argentina e Brasile potrebbero aver infranto. L’unica cosa certa, al momento, è che quattro giocatori argentini che militano nella Premier sono stati accusati di aver violato i requisiti di quarantena a San Paolo e di aver falsificato le dichiarazioni per il coronavirus, non affermando di essere stati in Gran Bretagna in lista rossa nei 14 giorni precedenti. Staremo a vedere come andrà a finire.