BLOCCATI ALL’ESTERO | Farnesina, rimpatriati oltre 105mila italiani da 121 Paesi del mondo

Si tratta dell’operazione di rimpatrio più grande della storia della Repubblica. Solo in questo fine settimana sono tornate in Italia circa 1.065 persone da Regno Unito, Belgio, Paesi Bassi e Perù

Continuano gli sforzi del governo italiano, con la Farnesina in prima linea, per rimpatriare quei connazionali rimasti bloccati all’estero a causa della pandemia e della conseguente chiusura delle frontiere.

Ad oggi sono oltre 105mila, secondo quanto riferisce il ministero degli Esteri, gli italiani rientrati dall’estero dall’inizio dell’emergenza Covid-19, con 1112 operazioni di rimpatrio organizzate dall’unità di Crisi e dalla rete di ambasciate e consolati da 121 Paesi del mondo.

Si tratta dell’operazione di rimpatrio più grande della storia della Repubblica.

Pensate: solo in questo fine settimana sono tornate in Italia circa 1.065 persone da Regno Unito, Belgio, Paesi Bassi e Perù.

La Farnesina continua a lavorare senza sosta per garantire a tutti i connazionali bloccati all’estero di poter tornare a casa nel pieno rispetto delle misure di sicurezza; il lavoro del ministero non si fermerà fino a quando anche l’ultimo italiano sarà tornato in Patria.