A Buenos Aires il primo campionato per eleggere la migliore focaccia d’Argentina

Pietro Sorba: “Chiamiamo a raccolta i panettieri della città per cimentarsi nella versione più fedele della focaccia nostrana così da introdurla sul mercato argentino”

Focaccia
Focaccia

Si tiene domenica a Buenos Aires, nel celebre quartiere della Boca, il primo campionato per eleggere la migliore focaccia d’Argentina. Lo organizza un genovese emigrato in Sudamerica ed oggi tra i 147 ambasciatori di Genova nel mondo: Pietro Sorba, giornalista enogastronomico tra i più famosi in Argentina, firma del quotidiano Clarin e spesso ospite di programmi alla radio e in tv.

Sorba, intervistato dal quotidiano di Genova, Il Secolo XIX, dichiara: “Essendo la prima edizione, speriamo che i partecipanti non si sbizzarriscano troppo come hanno fatto in America con certe pizze col ketchup o l’ananas. Questo evento lo abbiamo voluto in uno dei luoghi simboli del quartiere Boca, che sapete bene essere intriso di Genova e della Liguria fino al midollo, perché qui esiste già una ‘fugazzeta’ che è solo simile alla nostra genovese. Ci sono cipolle e formaggio, sembra quasi una pizza bianca. Ora chiamiamo a raccolta i panettieri della città per cimentarsi nella versione più fedele della focaccia nostrana così da introdurla sul mercato argentino e insieme cementare ancora di più il legame fortissimo che c’è tra questa terra con Genova e la Liguria”.

Quella di Sorba – scrive Il Secolo XIX – è una delle centinaia di migliaia di storie di emigranti liguri in Argentina. “Negli anni Novanta lavorando nelle forniture navali ci venivo per lavoro – racconta ancora Sorba al quotidiano ligure -. Poi mi sono fermato per fare una piccola esperienza che per ora è durata oltre 25 anni…”.