Italiani all’estero, sempre più forte il MAIE in Brasile: nominati nuovi coordinatori

L’On. Ricardo Merlo, presidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero: “Nominati Coordinatori Taddone (Pres. Comites) a Recife-Circoscrizione Nordest e Lilliana Frenda (Pres. Ass. dei Siciliani) a Rio di Janeiro”

Nella foto, da sinistra: Scalia, Merlo, Taddone

Ricardo Merlo, presidente del MAIE, non smette di lavorare sul territorio. Da poco il deputato ha concluso la sua visita in Brasile. Una visita durata tre giorni durante la quale Merlo ha avuto numerosi incontri con la comunità italiana e con i dirigenti dell’associazionismo italiano locale.

Il Presidente del MAIE ha incontrato tra gli altri quelli che da oggi ricopriranno delle importanti cariche nel movimento a Recife e Rio de Janeiro. A Recife (Circoscrizione Nordest) assume l’incarico di coordinatore circoscrizionale Daniel Taddone, imprenditore nel settore dei trasporti merci e Presidente del COMITES Nord-est Brasile. Con un passato di lavoro presso il consolato, Taddone ben conosce le problematiche dei connazionali che si scontrano con un sistema consolare insufficiente.

Ad affiancare Taddone sarà Salvatore Scalia, Ingegnere di professione, ex Presidente Comites Recife (2004-2015) nominato Vicecoordinatore MAIE Circoscrizione Nordest.
A Rio de Janeiro, circoscrizione che oggi conta con più di 40.000 italiani, nominati neo-coordinatori MAIE Lilliana Frenda (Presidente di Trinacria, l’associazione dei Siciliani di Rio) e Vice il Comandante Raffaele Di Luca.

Nella foto, il presidente del MAIE con Raffaele Di Luca e Lilliana Frenda coordinatori MAIE Rio de Janeiro
Nella foto, il presidente del MAIE con Raffaele Di Luca e Lilliana Frenda coordinatori MAIE Rio de Janeiro

Lilliana Frenda, siciliana trasferita con la famiglia a São Paulo, Brasile, nel 1953 ha ricoperto ruoli dirigenziali in diversi gruppi industriali e bancari (Montedison Farmaceutica, Banca Sudameris). E’ stata la prima donna ad essere nominata Direttore di Filiale di banca a Rio de Janeiro. Fino al 2012 si è occupata di formazione degli italiani all’estero. Molto attiva anche nel mondo del  “no Profit”, è tra i fondatori della  T.A.S.E.R. (TRINACRIA ASSOCIAZIONE SICILIANI EMIGRATI  di  RIO), di cui attualmente è Presidente; dal 1992 al 2004 membro Comites di Rio, &nbs p;poi fi no al 2015 membro sostituto e membro effettivo; dal 2010 è consigliere della Camera di Commercio di Rio; dal 2016 è membro effettivo del Consiglio amministrativo dell’Ospedale Italiano di Rio de Janeiro della SIBMS, Società grave; italiana di beneficenza e Mutuo Soccorso di Rio,  fondata nel 1854.

Sempre a Rio entra nella squadra dei coordinatori del MAIE, Raffaele Di Luca, di Torre del Greco. Cavaliere della Stella al Merito dal Presidente della Repubblica italiana ha prestato servizio come Ufficiale e Comandante di navi mercantili e passeggeri fino al 1987. Dal 1988 vive in Sud America per impiantare la logistica delle nuove navi del Gruppo Grimaldi. E’ membro effettivo della Camera Italo brasiliana di Commercio e Industria di Rio de Janeiro (per  vari mandati, circa 10 anni,  come  Presidente, 4 da Vice Presidente, attualmente membro permanente e Direttore ai Progetti Speciali); è Revisore dei conti del Comites Rio de Janeiro; Accademico della Accademia Italiana della Cucina, di Rio de Janeiro; Direttore alle relazioni pubbliche e progetti dell’ Ospedale italiano di Rio de Janeiro, della SIBMS, Società Italiana di Beneficenza e Mutuo Soccorso di Rio fondata nel 1854.

“Con queste nuove adesioni stiamo completando la struttura dei dirigenti in Brasile – ha dichiarato il Presidente Merlo –  Più forti che mai ci prepariamo alle nuove sfide con i nostri nuovi coordinatori Taddone, Scalia, Frenda e Di Luca”.