RICEVUTO DA BORGHESE | Merlo (MAIE) a Cordoba, incontri con i connazionali e le istituzioni locali [FOTO]

Tra i vari appuntamenti in agenda, la visita alla Scuola bilingue e biculturale Castel Franco, una delle più importanti e prestigiose della città e che può contare oltre 1300 studenti. La consegna dei diplomi alla Dante Alighieri. L’incontro con il sindaco e con la collettività italiana

Ricardo Merlo, senatore e presidente del MAIE – Movimento Associativo Italiani all’Estero, si trova in questi giorni in Argentina per incontrare i connazionali e i loro discendenti, oltre che per partecipare attivamente alla campagna elettorale in vista delle elezioni Comites.

Oggi tappa a Cordoba, una delle città più importanti dell’Argentina, dove è nato a risiede l’On. Mario Borghese, deputato e vicepresidente MAIE, il quale naturalmente accompagna il senatore durante tutti gli incontri istituzionali e con la comunità.

Tra i vari appuntamenti in agenda, la visita alla Scuola bilingue e biculturale Castel Franco, una delle più importanti e prestigiose della città e che può contare oltre 1300 studenti.

Merlo e Borghese hanno anche incontrato i giovani, con cui si sono confrontati sul futuro, anche sportivo, della città.

Gli studenti hanno mostrato con orgoglio ai due parlamentari i progetti per un futuro nuovo palazzetto dello sport, alla cui costruzione parteciperanno anche ingegneri, architetti e professionisti di origine italiana.

Senatore e deputato hanno poi presenziato alla consegna del diploma ai ragazzi che hanno sostenuto gli esami alla scuola paritaria Dante Alighieri.

Entrambi i rappresentanti parlamentari, congratulandosi con i giovani studenti, hanno voluto sottolineare l’importanza di una giusta promozione della lingua e della cultura italiana nel mondo, ricordando che anche grazie alla presenza del MAIE nel governo italiano sono stati stanziati 50 milioni di euro – cifra record! – proprio per la diffusione della nostra cultura all’estero.

Tra gli impegni in agenda, anche la riunione con il sindaco di Cordoba, Martin Llaryora, durante la quale i due parlamentari hanno voluto evidenziare l’importanza della numerosa presenza italiana in città; il sindaco ha dimostrato di esserne ben consapevole, assicurando che la comunità italiana è tenuta in alta considerazione dalle istituzioni argentine.

Gli onorevoli Merlo e Borghese hanno concluso la loro visita incontrando i connazionali, assicurando loro che attraverso i Comites, il CGIE e il Parlamento italiano continueranno a battersi in difesa dei diritti della collettività italiana, dando priorità al miglioramento dei servizi consolari.