REGIONALI LAZIO | D’Ottavio (Fi) a ItaliaChiamaItalia: “Passione e competenza i miei punti di forza”

Quella alle Regionali “è una candidatura a vincere, perché penso che in tutta la regione ci sia moltissimo da fare. In dieci anni di Zingaretti non ha funzionato quasi nulla, non si è visto niente di buono”. Roberto D’Ottavio, candidato di Forza Italia alle Regionali del Lazio, a colloquio con Italiachiamaitalia.it

Roberto D’Ottavio, candidato di Forza Italia alle Regionali del Lazio
Roberto D’Ottavio, candidato di Forza Italia alle Regionali del Lazio

Roberto D’Ottavio, assessore ai Lavori pubblici a Civitavecchia, è ufficialmente candidato per Forza Italia alle Regionali del Lazio. Si voterà a metà febbraio, tra poco meno di un mese, ma D’Ottavio è in campagna elettorale già da diverse settimane: continua a girare il territorio, “sto cercando di incontrare più gente possibile”, spiega a Italiachiamaitalia.it

Ha organizzato la sua squadra al meglio, senza trascurare la comunicazione: “Oggi è una candidatura per andare a vincere”, sottolinea a colloquio col nostro giornale.

D’Ottavio innanzitutto precisa di essere in ticket con Tiziana Pepe, “carissima amica di famiglia, laureata in Scienze della comunicazione e in Giurisprudenza”. E poi ci racconta che la sua “passione politica” inizia tanti anni fa e proprio questa passione l’ha portato a candidarsi già negli anni scorsi.

Un passato da manager di importanti aziende nazionali e internazionali, D’Ottavio a Civitavecchia ha portato importanti risultati: “Quasi 23 milioni di euro di fondi perduti per quella che considero la mia città dopo Roma e 35 milioni di euro nell’ambito del Pnrr, abbiamo firmato proprio l’altro giorno col ministro Salvini. Grandi progetti, stiamo cambiando in meglio la città”, assicura.

Quella alle Regionali “è una candidatura a vincere, perché penso che in tutta la regione ci sia moltissimo da fare. In dieci anni di Zingaretti non ha funzionato quasi nulla, non si è visto niente di buono. Nel campo della sanità, per esempio, basta andare a un qualsiasi Pronto Soccorso per rendersi conto della situazione. Nessuna programmazione per quanto riguarda i rifiuti, nessuna tutela delle piccole imprese, con il cosiddetto ceto medio che è stato totalmente abbandonato. Anche sulla sicurezza c’è moltissimo da fare. Per questo mi metto in gioco. Passione e competenza sono i punti di forza di persone come me e Tiziana. Abbiamo sempre lavorato, non viviamo di politica. Siamo convinti che con noi in Regione i nostri cittadini saranno ben rappresentati”, conclude Roberto D’Ottavio.

@rickyfilosa