RECORD ASSOLUTO | In Italia 45mila nuovi contagi, mai così tanti in un giorno [VIDEO]

    Si tratta di un record assoluto da quando è esplosa la pandemia, ormai quasi due anni fa. 168 i decessi nelle ultime 24 ore

    Un triste record per l’Italia: quasi 45mila contagi (44.595) da Covid nelle ultime 24 ore. Non erano mai stati così tanti. 168 i decessi (ieri 146), registrati in Italia nello stesso periodo. Si tratta, ribadiamo, di un record assoluto da quando è esplosa la pandemia, ormai quasi due anni fa.

    Il precedente record è del 13 novembre 2020, quando furono 40.902 i casi individuati positivi al Covid-19.

    Dall’inizio dell’epidemia il totale delle persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 è pari a 5.517.054, mentre da febbraio 2020 le vittime sono 136.245.

    Sono in tutto 4.950.780 le persone guarite o dimesse, mentre quelle attualmente positive sono in tutto 430.029, pari a +27.300 rispetto a ieri (+18.585 il giorno prima).

    Compresi quelli molecolari e gli antigenici, i tamponi processati sono stati 901.450, ovvero 122.147 in più rispetto ai 779.303 di ieri, mentre il tasso di positività, ieri al 4,7%, oggi è pari al 4,9%. Sul fronte del sistema sanitario, aumentano i ricoveri in area medica e in terapia intensiva: sono +178 (ieri +162) i posti letto occupati nei reparti Covid ordinari, per un totale di 8.722 ricoverati. Sono + 13 (ieri -2) i posti letto occupati in terapia intensiva. Con 93 ingressi in rianimazione (ieri 92), i malati più gravi sono ora 1.023.

    A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono Lombardia (12.913), Veneto (5.023) e Piemonte (4.304).

    Zaia, ‘situazione che non ci fa dormire’

    “Con oltre 5mila contagiati anche oggi viviamo una situazione che non ci fa dormire sonni tranquilli”. E’ condensata in queste parole del governatore Luca Zaia l’ansia per la progressione del virus che in questa quarta ondata in Veneto – la regione ‘dei tamponi’, ieri 138.000 – galoppa verso quota 600.000 dall’inizio della crisi. “L’incidenza dei contagi – ha spiegato Zaia – e’ oggi al 3,63%”. Ma altri dati non lasciano tranquilli: l’80% delle terapie intensive e’ occupato da non vaccinati. “Attualmente e’ pieno il 16% delle terapie intensive – ha aggiunto il presidente – se arriviamo al 20% andiamo in area arancione. Per l’area medica siamo al 17%, se passiamo al 30 cambiamo di fascia”. Il bollettino odierno riportava numeri da record: +5.023 i contagi e 20 decessi nelle ultime 24 ore. Il totale degli infetti dall’inizio della pandemia sale a 594.965, quello delle vittime a 12.241.

    Pesante la situazione ospedaliera. I malati Covid ricoverati in area medica sono 1.198 (+12), quelli in terapia intensiva 167 (+3). Gli attuali positivi nella Regione salgono a 65.511. L’osservatorio della Fondazione Gimbe conferma il peggioramento nella settimana. 15-21 dicembre. Gli attuali positivi al Covid, sono saliti a 1.287 per 100.000 abitanti; l’aumento dei nuovi casi e’ stato del 18,1% rispetto alla settimana precedente.. Sempre secondo i dati di Gimbe, la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale in Veneto e’ pari 77% (media Italia 77,9%) a cui va aggiunto un ulteriore 3,1% (media Italia 3,1%) solo con prima dose; il tasso di copertura vaccinale con terza dose e’ del 54,9%. E’ con i contagi che dilagano il pensiero va gia’ alla riapertura delle scuole, dopo le vacanze natalizie. Tra le ipotesi al vaglio della cabina di regia vi sarebbe cosi’ quella di uno screening straordinario degli studenti prima del rientro in classe.

    IN SICILIA 2.078 NUOVI CASI E 15 DECESSI

    Dai dati del bollettino del Ministero della Salute emerge che i nuovi positivi in Sicilia sono 2.078 (ieri erano 1.410) a fronte di 41.651 tamponi processati, dato che porta il tasso di positività al 4,98%. Nell’isola oggi si registrano 15 decessi (ieri erano 17). I guariti sono 832 e gli attualmente positivi registrano un incremento di 1.231 unità attestandosi su un numero totale di 23.635. Il numero dei ricoveri nei reparti ordinari è di 568, sono 76 i ricoveri in terapia intensiva con 7 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare ci sono 22.991 persone.

    In provincia di Milano 5587 nuovi positivi, a Monza e Brianza 1316 e a Varese 998

    Secondo quanto riporta il quotidiano bollettino diramato dalla Regione Lombardia sulla diffusione del Covid-19, la provincia di Milano conta 5.587 nuovi positivi, di cui 2.518 a Milano citta’, mentre a Monza e Brianza sono 1316 e a Varese 998. Di seguito le rimanenti province: Brescia (844); Bergamo (833); Pavia (635); Como (593); Lodi (381); Mantova (290); Lecco (274); Cremona (266); Sondrio (145).

    Lombardia, 12.913 nuovi positivi, 45 decessi e calano i ricoveri nelle terapie intensive

    Secondo il quotidiano bollettino diramato da Regione Lombardia sulla diffusione del Covid-19 i nuovi casi positivi sono 12.913, su 205.847 tamponi effettuati (6,2 per cento). In terapia intensiva si trovano 162 ricoverati (- 2 rispetto a ieri), mentre nei reparti si trovano 1408 pazienti (+56 rispetto a ieri). 45 i decessi, per un totale di 34.859 da inizio pandemia.

    LIGURIA ,1.144 NUOVI POSITIVI, 462 RICOVERATI E 5 DECESSI

    Sono 1.144 i nuovi positivi al coronavirus in Liguria su un totale di 6.768 tamponi molecolari e 14.759 tamponi antigenici rapidi processati. Lo comunica la Regione nel consueto bollettino di aggiornamento sull’emergenza Covid. Aumentano gli ospedalizzati, in totale 462 (9 in più) con 32 pazienti in terapia intensiva di cui 22 non vaccinati e 10 vaccinati. Nelle ultime 24 ore sono state somministrate 13.299 dosi di vaccino. Le terze dosi somministrate in tutto sono 405.110. Nelle ultime ventiquattro ore sono stati registrati 5 decessi: il bilancio delle vittime sale a 4.547 da inizio emergenza. Dei nuovi contagiati 502 sono in provincia di Genova, 257 nell’Imperiese, 205 nello Spezzino, 183 nel Savonese. Gli attuali positivi sono 11.631 in Liguria (603 in più) con 536 nuovi guariti. In isolamento domiciliare 8.406 persone (356 in più). In sorveglianza attiva 7.314 soggetti.

    IN CALABRIA 691 NUOVI CONTAGI, -1 TERAPIE INTENSIVE, +25 RICOVERI E 4 MORTI

    Secondo il bollettino sull’emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 691 i nuovi contagi registrati (su 9.267 tamponi effettuati), +357 guariti e 4 morti (per un totale di 1.567 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +330 attualmente positivi, +306 in isolamento, +25 ricoverati (per un totale di 256) e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 28).

    NEL LAZIO 43.110 CASI POSITIVI, 122 IN TERAPIA INTENSIVA

    Sono 43.110 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 917 ricoverati, 122 in terapia intensiva e 42.071 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 414.871 e i morti 9.193 su un totale di 467.174 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.