Milano, egiziano lancia molotov nel negozio di kebab dove aveva lavorato

I carabinieri hanno arrestato un 30enne pregiudicato di origine egiziana accusato di aver lanciato una molotov e una bottiglia vuota all’interno di un negozio di kebab in zona Farini a Milano. Fortunatamente nessuno dei presenti è rimasto ferito e il principio di incendio è stato subito domato.

I titolari del negozio (che vende anche pizza) lo hanno riconosciuto mentre scappava e hanno dato l’allarme al 112, e i militari di una pattuglia mobile hanno rintracciato poco dopo il 30enne nei pressi della sua abitazione e lo hanno arrestato per tentato incendio aggravato.

Secondo quanto riferito dall’Arma, le motivazioni del gesto sarebbero riconducibili a rancori legati a vecchi dissidi lavorativi.