METEO | Temporali in arrivo, temperature in calo

La perturbazione numero 4 di giugno è seguita da aria decisamente più fresca che provocherà gradualmente un calo delle temperature, anche sensibile sulle regioni centro-meridionali

Una circolazione di bassa pressione si estende dall’Europa centrale fin sopra la Penisola italiana, approfondendosi in corrispondenza del mare Adriatico. La giornata sarà quindi caratterizzata da condizioni di variabilità su molte regioni, in qualche caso anche da tempo diffusamente perturbato, in particolare sul versante adriatico.

La perturbazione numero 4 di giugno è seguita da aria decisamente più fresca che provocherà gradualmente un calo delle temperature, anche sensibile sulle regioni centro-meridionali. Venerdì gli effetti della perturbazione si faranno ancora sentire, specialmente nella prima parte della giornata – affermano i meteorologi di Meteo Expert -, sulle regioni centrali adriatiche, al Sud e sul nordest della Sicilia. Nel fine settimana il tempo tornerà stabile e le temperature riprenderanno gradualmente a salire.

Previsioni per domani, venerdì 10 giugno

Tempo soleggiato sin dal mattino su regioni di Nordovest, Emilia, Toscana e Sardegna; annuvolamenti residui su Triveneto, Lazio, est e sud della Sicilia. Nel resto del Centro-Sud almeno fino al pomeriggio il cielo sarà in prevalenza nuvoloso. Possibili rovesci o temporali su Puglia, Irpinia, Calabria e Basilicata, in mattinata anche su Abruzzo e Molise; rovesci o temporali isolati nel nord della Sicilia. Entro la fine della giornata tendenza ad un generale miglioramento.Temperature minime per lo più in lieve calo. Massime in diminuzione su medio Adriatico, Sud e Sicilia settentrionale; senza grandi variazioni altrove. Valori temporaneamente anche sotto le medie sulle regioni del medio Adriatico e al Sud: tra Marche, Abruzzo, Molise e Puglia termometri non oltre i 22-23 gradi.Giornata ventosa per venti settentrionali: da moderati a tesi sull’alto Adriatico, in Liguria e al Centro-Sud; fino a forti su Adriatico centrale, basso Tirreno, Sicilia, inizialmente anche sulla Sardegna. Föhn nelle vallate alpine.Mari: calmi o poco mossi sotto costa il Ligure e l’estremo nord dell’Adriatico; da mossi a molto mossi tutti gli altri bacini, fino a localmente agitati il basso Tirreno e i Canali delle Isole.

Previsioni per sabato 11 giugno

Sull’insieme del Paese passaggio a tempo stabile e in prevalenza soleggiato. Da segnalare giusto una residua nuvolosità, nella prima parte della giornata, su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia settentrionale, ma senza precipitazioni. Dal pomeriggio tendenza a qualche velatura sulle regioni dell’estremo Nordovest.Temperature: minime in ulteriore lieve flessione. Massime in generale rialzo, su valori per lo più compresi tra i 24-26 gradi delle regioni orientali e i 27-30 di quelle occidentali e di Nordovest.Venti: da moderati a localmente tesi nord-occidentali su mari e regioni centro-meridionali, con ulteriori temporanei rinforzi al Sud e sulla Sicilia. Venti deboli al Nord.Mari: calmi o poco mossi il Ligure, l’alto Adriatico, l’alto Tirreno e, sotto costa, anche il Tirreno centrale; mossi tutti gli altri bacini, fino a molto mossi il medio-basso Adriatico, il basso Tirreno, lo Ionio e il canale di Sicilia.