Mario Balotelli visita la Ferrari: “Milan in confusione, in Nazionale quando sarò al top”

Super Mario visita la Ferrari di Maranello. “Le squadre in cui sono stato meglio sono state il Nizza e il Manchester City”

Mario Balotelli non ha dubbi: “Le squadre in cui sono stato meglio sono state il Nizza e il Manchester City”. L’attaccante del Nizza parla ai microfoni di Sky Sport. E sul Milan: “Amo e ho sempre amato il Milan, ma dopo l’ultima volta, dopo l’ultimo anno che ho fatto col Milan, sono un po’ dispiaciuto. Tutto qua”. “Al Milan non c’e’ una persona con cui mi sono trovato male, li’ il problema e’ l’organizzazione. C’e’ una persona fenomenale che e’ Galliani, per il resto c’e’ un po’ di confusione. Galliani rischia di andare via? Pensa allora quanto e’ in confusione il Milan”.

Super Mario è andato a visitare la Ferrari, dopo la vittoria col suo Nizza di ieri. E’ stata la Casa del Cavallino a pubblicare sul profilo Facebook le foto dell’attaccante nello stabilimento di Maranello dove nascono le rosse, in cui sorride in posa con dei dipendenti. Balotelli non chiude a un possibile ritorno in Serie A. “Mai dire mai più”. E a proposito di Nazionale italiana: “E’ da un po’ che manco dalla Nazionale, ma è stato giusto non essere convocato, perché non meritavo e così anche questa volta. E’ meglio che mi convochi la prossima volta perché voglio essere davvero al top”. Dopo due anni negativi il 26enne bresciano si sta rilanciando con la maglia del Nizza con la quale ha segnato 5 reti in 3 partite di Ligue1.

L’Italia sarà impegnata nelle sfide di qualificazione per i Mondiali di Russia del 2018 contro Spagna e Macedonia.

Dunque da Liverpool al Nizza, una scelta fatta anche “per un motivo di clima, per la posizione. E’ una citta’ fantastica, sul mare, ed essendo stato in Inghilterra e a Milano volevo un posto tranquillo ma bello, dove anche se ti svegli col piede sbagliato guardi fuori e ti cambia la giornata. Per me e’ una cosa importante”.