L’INTERVISTA | Patamia (MAIE) a ItaliaChiamaItalia: “Sono già al lavoro per gli italiani d’Europa”

Parla Francesco Patamia, Segretario MAIE Europa: “Sono già impegnato in una serie di incontri politico-istituzionali. Visiterò l’Ambasciata e i Consolati d’Italia in Francia. Successivamente mi sposterò in Germania, specificatamente a Saarbrucken, e poi a Saarlouis, dove inaugurerò una nuova sede MAIE”

Francesco Patamia, Segretario MAIE Europa

Francesco Patamia dopo essere stato nominato Segretario del MAIE Europa dal coordinatore europeo Ricky Filosa, d’accordo con il presidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero Sen. Ricardo Merlo, ha iniziato la sua attività politica sul territorio.

In contatto con tutti i Paesi europei più importanti a livello di presenza italiana, Patamia ha cominciato a lavorare con il turbo.

ItaliaChiamaItalia lo ha raggiunto telefonicamente per saperne di più circa il programma che intende portare avanti.

Buongiorno Segretario, in primo luogo complimenti per il prestigioso incarico ricevuto. Da incarichi importanti derivano grandi responsabilità. Come ha pensato di dare esecuzione al suo mandato?

Ho grandi progetti, forse ambiziosi ma certamente coraggiosi. In apertura, intendo ringraziare ancora una volta il Sen. Merlo per la fiducia riposta nella mia persona. Cercherò di ricambiarla con risultati concreti a favore degli Italiani all’estero. Voglio che il mio ufficio si svolga attraverso un dialogo costante e costruttivo con la sede centrale del partito, senza però mai dimenticare le strutture periferiche ed in particolare le diverse sedi MAIE all’estero.

Voglio inoltre che la mia attività si ponga in funzione servente non solo dei cittadini, ma anche delle istituzioni. Il mio supporto alle Ambasciate e ai Consolati d’Italia in Europa è incondizionato.

Come intende regolare i rapporti con il Ministero degli Esteri?

Mettendomi in ascolto. Il Covid-19 ha messo alla prova tutti noi, ma soprattutto l’apparato istituzionale del nostro Governo. Non smetterò mai di elogiare l’operato dello straordinario capitale umano del Ministero degli Esteri. Persone preparate, instancabili e dedite in maniera incondizionata al loro lavoro, impegnate giorno e notte per riportare a casa i milioni di italiani nel mondo. Per questo e per quello che quotidianamente fanno, intendo ribadire la mia disponibilità a mettermi all’ascolto ed in azione.

Cosa prevedono i suoi impegni nelle prossime settimane?

Sono già impegnato in una serie di incontri politico-istituzionali. Visiterò l’Ambasciata e i Consolati d’Italia in Francia. Successivamente mi sposterò in Germania, specificatamente a Saarbrucken, dove il Sen. Merlo si è recato nei giorni scorsi per risolvere le problematiche della numerosa comunità italiana residente. Infine mi recherò a Saarlouis dove inaugurerò una nuova sede MAIE e incontrerò il personale operante in tale sede. Saranno settimane intense, ma il prestigio dell’incarico e l’amore per i miei connazionali rappresentano per me una spinta davvero importante.