LA NOMINA | Italiani all’estero, Francesco Patamia Segretario MAIE Europa

33 anni, calabrese di origine, Patamia ha alle spalle una carriera imprenditoriale ricca di successi. E' una persona piena di entusiasmo e di determinazione che è riuscita a costruire negli anni una carriera professionale ammirevole. Ricky Filosa, coordinatore MAIE Europa: “Con la sua esperienza e con le sue capacità, contribuirà a rafforzare e riqualificare il Movimento Associativo Italiani all’Estero in tutti i Paesi del Vecchio Continente”

FARNESINA | Francesco Patamia, neo Segretario MAIE Europa, con il Sen. Ricardo Merlo, presidente MAIE e Sottosegretario agli Esteri

Francesco Patamia è il nuovo Segretario del MAIE Europa. Nominato dal coordinatore MAIE Europa, Ricky Filosa, d’accordo con il presidente del Movimento, Sen. Ricardo Merlo.

“Patamia, da anni residente a Bruxelles, con la sua esperienza e con le sue capacità, contribuirà a rafforzare e riqualificare il Movimento Associativo Italiani all’Estero in tutti i Paesi del Vecchio Continente”, dichiara Filosa.

33 anni, calabrese di origine – è nato a Gioia Tauro l’11 giugno 1988 – ha alle spalle una carriera imprenditoriale ricca di successi. E’ una persona piena di entusiasmo e di determinazione che è riuscita a costruire negli anni una carriera professionale ammirevole.

Tra le sue esperienze lavorative, il ruolo di Food & Beverage Manager presso un’importante catena di ristorazione. Dopo appena due anni dal diploma, decide di fare del suo amore per i numeri la sua professione.

Per cinque anni (dal 2008 al 2013) ricopre il ruolo di Direttore Amministrativo presso la Bilardi Group Consulting e nel 2014 apre a Milano il proprio studio di consulenza, dando così lavoro a numerosi dipendenti e collaboratori.

La sua indiscussa professionalità viene riconosciuta ed apprezzata dalla società di recupero crediti Italy Recover Srl, per la quale svolge con successo il ruolo di funzionario alla riscossione delle imposte nel 2014 e nel 2015.

A 27 anni diventa Amministratore Unico della società Amministrazioni srl instaurando un rapporto lavorativo fondato sulla stima e fiducia che viene rinnovato anno per anno e che dura tutt’oggi, da più di 13 anni.

Nel 2016, diventa CEO della Fp Group s.p.a. avvicinandosi al mondo delle assicurazioni e nel 2017, viene nominato Direttore Generale presso l’Ecofin Group occupandosi di questioni economico-finanziario.

Il 2019 è per lui un anno decisivo dal punto di vista lavorativo. Ad appena 31 anni diventa Key Account Manager dell’Italy Recover srl, assumendo la responsabilità di gestire le trattative di negoziazione dei grandi clienti con l’Italy Recover srl e di elaborare strategie di implementazione dei comuni interessi.

Attualmente svolge l’attività di consulente per importanti imprese multinazionali che si affidano a lui per curare le proprie relazioni economico-commerciali con enti pubblici e aziende private.

Parla perfettamente tre lingue: italiano, inglese e francese.

“Ho scelto di entrare nella famiglia del MAIE Europa – spiega Patamia – perché ho capito che solo un movimento autonomo e indipendente dalla partitocrazia romana può dare a noi italiani nel mondo la giusta attenzione, il giusto valore”, dichiara il neo segretario europeo.

“Negli ultimi dieci anni – prosegue – governi di ogni colore politico hanno distrutto la rete consolare, tagliato fondi ai capitoli dell’emigrazione e imposto nuove tasse ai connazionali. E’ ora di dire basta a questo stato di cose. Porteremo avanti anche in Europa un progetto completamente dedicato a noi che viviamo oltre confine. Sono felice di questo nuovo incarico, ringrazio Ricky Filosa per avermi fortemente voluto nella squadra e il Sen. Ricardo Merlo per avermi concesso la sua fiducia. Sto già lavorando per allargare il network e per fare in modo che il MAIE diventi un punto di riferimento anche per gli italiani d’Europa”, conclude Francesco Patamia.

“Sono davvero felice dell’ingresso di Francesco Patamia nel MAIE Europa”, dichiara da parte sua Ricky Filosa. “Da troppi anni, ormai, destra e sinistra – sottolinea – non fanno altro che interessarsi agli italiani nel mondo in occasione di appuntamenti elettorali. Ma noi che viviamo oltre confine non siamo limoni da spremere solo quando si tratta di racimolare voti. Con il lavoro che portiamo avanti con il nostro Movimento a livello mondiale dimostriamo ogni giorno che un’alternativa alla partitocrazia romana è possibile. Patamia darà un forte valore aggiunto al MAIE Europa. Con lui molto presto, appena la situazione legata al Codiv 19 lo consentirà, inizieremo a girare l’Europa, Paese per Paese, portando la visione del Movimento Associativo ovunque, affinchè le nostre comunità possano conoscere ancor di più il MAIE, la sua Storia, i suoi obiettivi e programmi. A Francesco Patamia rivolgo i migliori auguri di buon lavoro, a nome di tutto il MAIE e del presidente Sen. Ricardo Merlo, nell’interesse delle collettività italiane residenti nel Vecchio Continente”.