La metà degli italiani residenti nel Regno Unito vive a Londra

182.500 i residenti nella Greater London, quasi la metà del totale degli italiani in Inghilterra: seguono, distaccatissimi, quelli che abitano a Manchester (7.200)

Sul Foglio in edicola focus sugli italiani residenti nel Regno Unito. Secondo i dati pubblicati – aggiornati al 2020, numeri del Consolato generale d’Italia a Londra, in base alle registrazioni dell’Aire, l’anagrafe degli italiani residenti all’estero – quella italiana è la comunità più numerosa fra i nostri residenti all’estero.

182.500 i residenti nella Greater London, quasi la metà del totale degli italiani in Inghilterra: seguono, distaccatissimi, quelli che abitano a Manchester (7.200) e Birmingham (6.900), 15,3 per cento.

La Lombardia è la regione con più espatriati oltre la Manica, davanti a Campania (13,7 per cento) e Lazio (10,6). Ma, considerando province e città metropolitane, Roma (8,3 per cento) supera Milano (6,1) con 11mila. E tra i 66.000 spettatori della finale di Euro 2020 di ieri sera a Wembley circa 1.000 sono arrivati dal nostro paese con una deroga all’obbligo di quarantena, grazie alla trasferta organizzata dalla Figc.