Giorgia Meloni: “Centrodestra unito, abbiamo un progetto per la Nazione”

“La nostra coalizione sta insieme per scelta, anche se dall'opposizione e' meno conveniente, avremmo aumentato il peso dei nostri partiti andando in ordine sparso”

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, intervistata dal Corriere della Sera, a proposito di centrodestra spiega: “Ci dicono continuamente che siamo divisi, spaccati, litigiosi, che qualcuno romperà. E invece siamo sempre qui, uniti, assieme. E, a differenza dei partiti di maggioranza, abbiamo un progetto per la Nazione”.

In merito al “patto anti-inciucio” firmato con gli altri leader del centrodestra, Meloni commenta: “Per me, che sono una persona di destra, la firma di un documento ha sempre valore. Ma in ogni caso, ne’ Salvini ne’ Berlusconi, sempre tirato per la giacchetta, hanno dato segnali di cedimento in questo periodo. Le continue voci di una liaison con Di Maio dell’uno o di una tentazione di soccorso a Conte per l’altro sono sempre state smentite dai fatti”.

“La nostra coalizione sta insieme per scelta, anche se dall’opposizione e’ meno conveniente, avremmo aumentato il peso dei nostri partiti andando in ordine sparso. Come hanno fatto Pd e M5S, il cui collante e’ l’attaccamento alle poltrone, visto che nei programmi e nella linea continuano ad avere poco in comune”.

Per Giorgia Meloni il patto “serve per essere chiari con gli italiani: a loro diciamo che abbiamo un progetto, una visione di politica economica, dell’Europa, di quello che si deve fare per uscire dall’emergenza, di come far ripartire l’Italia. E abbiamo un’idea di come debbano essere le istituzioni”.