Ecco Giass, il gin milanese che sta conquistando il mondo

L'idea prende piede nel 2015 grazie alle conversazioni tra quattro amici e il barman Richard D'Annunzio. Il vino non cattura più la loro attenzione, gli spirits però ci riescono benissimo…

Il Giorno, quotidiano milanese racconta la storia di un gruppo di amici che con lavoro e sacrificio stanno conquistando il mondo con il gin prodotto dalla loro azienda. Giass (ghiaccio, in dialetto milanese) è il primo gin nato a Milano. A due anni dall’ingresso sul mercato punta a produrre 13mila bottiglie nel 2019 e a espandersi all’estero.

Andrea e Simone Romiti, Richard D’ Annunzio, Francesco Niutta e Francesco Braggiotti hanno deciso di iniziare questo progetto tempo fa e nel 2017 è arrivata sul mercato la prima bottiglia del loro prodotto.

Romiti spiega: “La prima bottiglia di Giass è uscita sul mercato a inizio 2017. In poco tempo siamo riusciti a coprire gran parte dell’Italia e i primi paesi esteri. Quest’anno ci aspettiamo una produzione di circa 13mila bottiglie. La nostra missione è investire sul brand e sulle nuove idee”.

L’idea prende piede nel 2015 grazie alle conversazioni tra quattro amici e il barman Richard D’Annunzio. Il vino non cattura più la loro attenzione, gli spirits però ci riescono benissimo. Dopo 6 mesi di test, nasce Giass. E arrivano presto i premi internazionali come la medaglia d’argento alla San Francisco World Spirits Competition 2017. Per Romiti “il futuro non può che essere rivolto verso l’estero. Ci vuole pazienza, ma cercheremo di portare dappertutto il vero ‘spirito’ milanese”.