Cattaneo (FI): “Brunetta? Sue parole ingenerose verso Berlusconi”

“Noi rimaniamo nel centrodestra, se qualcuno vuole far parte dell’alleanza Letta-Conte buon viaggio. Berlusconi al Quirinale? Ne parleremo quando saremo a ridosso della votazione”

Alessandro Cattaneo, deputato di Forza Italia, è intervenuto su Radio Cusano Campus e sul centrodestra ha detto: “Non commento quell’audio rubato durante una riunione interna della Lega. Anche Donzelli di FDI giustamente ha commentato dicendo che non si va a origliare alle riunioni degli altri. Detto questo, dal vertice tra i leader sono usciti dei dati politici: uniti per il Quirinale, no a una legge elettorale proporzionale. Tutto il resto è noia. Forza Italia si propone come una forza dialogante, governativa, quindi andremo avanti. Alla fine la famosa quadra l’abbiamo sempre trovata”.

Secondo Brunetta il centrodestra deve abbandonare i sovranisti. “Brunetta mi sembra un po’ ingeneroso anche nei confronti di Berlusconi. Berlusconi ieri era a colloquio con la Merkel, non mi sembra che sia la leader dei sovranisti. Noi siamo rimasti sempre coerenti ai nostri valori e quindi con buona pace di tutti, anche di qualche ministro, rimarremo nel centrodestra. Se poi uno teorizza che il futuro sia stare nell’alleanza Letta-Conte buon viaggio”.

Su Berlusconi al Quirinale. “Ne parleremo quando saremo a ridosso della votazione. I nomi che si fanno per primi sono quelli che rischiano di essere scartati. I numeri stavolta sono molto più incerti e l’ago della bilancia, anche in virtù dei delegati che manderanno le regioni, è più spostato verso il centrodestra o comunque più in equilibrio rispetto alle ultime volte”.