Agroalimentare made in Italy, Di Maio: “E’ traino per il Sistema Paese”

"L'agroalimentare anche durante la crisi pandemica ha svolto un ruolo di traino del sistema Paese – afferma Di Maio - dobbiamo a questa filiera il 25% del nostro Pil”

Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, con un videomessaggio ha dato il suo contributo alla presentazione delle rassegne TuttoFood e Host che si svolgeranno insieme, in Fiera Milano, dal 22 al 26 ottobre.

“L’agroalimentare anche durante la crisi pandemica ha svolto un ruolo di traino del sistema Paese – afferma Di Maio – dobbiamo a questa filiera il 25% del nostro Pil con 2 milioni di aziende coinvolte e un export cresciuto, nei primi 6 mesi dell’anno, del 10%, arrivando a 18 miliardi di euro e posizionando l’Italia al dodicesimo posto tra i paesi esportatori”.

“Oggi per una ripresa piu’ solida e’ indispensabile puntare sulle sinergie”, sottolinea il ministro, spiegando che sono risultati dovuti anche alla “scelta di accentrare in Farnesina, con la riforma entrata in vigore nel 2020, tutte le deleghe per l’internalizzazione”.

“Oggi iniziamo a vedere i frutti di modalita’ di promozione innovative e complementari agli eventi fieristici” aggiunge il titolare della Farnesina, per il quale appuntamenti come TuttoFood e Host “sono molto piu’ che un volano del Made in Italy, sono luoghi di innovazione e formazione e strumenti di promozione all’estero dei punti di forza del paese”. Per questo, ha garantito il ministro, se gli impegni istituzionali glielo permetteranno, sara’ a Milano per visitare le fiere.