Zingaretti, “Di Maio e Salvini hanno portato l’Italia nel baratro”

“E ora vogliono lavarsene le mani. L'Italia ha bisogno di innovazione, investimenti in formazione e istruzione, nuova occupazione green, salari più alti”

Nicola Zingaretti, segretario Pd, in un post su Facebook descrive un governo “fermo”, perché a suo modo di vedere “Di Maio e Salvini non si assumono responsabilità”.

“Ieri le piazze d’Italia si sono riempite di lavoratrici e lavoratori metalmeccanici che protestavano per l’assenza di politiche economiche e sociali da parte di questo Governo. Grandi manifestazioni che hanno fatto ritrovare ancora una volta l’unita’ dei sindacati, inascoltata da parte della maggioranza gialloverde”, scrive il governatore del Lazio.

“Il Paese e’ fermo, i conti sono a rischio, aumentano disoccupati e cassintegrati. In questo marasma nessuno al Governo si prende la responsabilita’ di approntare una manovra economica che faccia ripartire il Paese. Di Maio si sfila, scarica tutto su Salvini che a sua volta svicola e non vuole prendersi nessun impegno”.

Per Zingaretti Salvini e Di Maio “hanno portato il Paese sull’orlo del baratro e ora vogliono lavarsene le mani. L’Italia ha bisogno di innovazione, investimenti in formazione e istruzione, nuova occupazione green, salari più alti. Il Pd ha puntato proprio su questi temi con il Piano per l’Italia. Costruiamo l’alternativa a questo Governo”.