Voto all’estero, ecco il simbolo della lista unita di centrodestra. Centristi: “Inserire anche il nostro logo”

Una discussione che è stata aggiornata a domattina, per chiudere la questione e passare al tema della ripartizione dei collegi esteri tra gli alleati

Confronto nel centrodestra sul voto nelle circoscrizioni estere. Nella sede di Fi, in san Lorenzo in Lucina, a fare il punto sono stati Salvatore De Meo, eurodeputato azzurro, il leghista Paolo Borchia, anche lui parlamentare europeo, Alessandro Colucci di Noi con l’Italia, Roberto Menia, responsabile dipartimento Italiani nel mondo di Fdi e Luca Sbardella, dirigente meloniano del settore ‘organizzazione’.

Primo punto del tavolo il logo unitario del centrodestra per le circoscrizioni estere, appena lanciato online da Silvio Berlusconi, logo – che poi è lo stesso presentato all’estero alle Politiche del 2018 – su cui compaiono i nomi del leader azzurro, di Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi, con i rispettivi simboli di partito in basso. Logo che dovrebbe essere ‘confermato’ dai tecnici dei partiti dell’alleanza, nonostante le rimostranze dei centristi, che vorrebbero inserire un quarto simbolo, per dare visibilità alle forze più piccole dell’alleanza. Una discussione che è stata aggiornata a domattina, per chiudere la questione e passare al tema della ripartizione dei collegi esteri tra gli alleati.