USA | Italiani nel mondo, La Marca (Pd): “Si nomini al più presto il Console onorario di Rochester”

“La sollecitazione rivolta al Console generale, è stata firmata anche dal segretario del circolo del PD di New York Enrico Zanon e dall’ex Console onorario di Rochester Mario Daniele”

On. Francesca La Marca, Pd

Sono tornata ancora una volta sulla questione del consolato onorario di Rochester, vacante ormai da tre anni, e oggetto di mie precedenti iniziative, sottoscrivendo la richiesta inviata al Console generale di New York, Francesco Genuardi, di portare ad una sollecita conclusione la complessa procedura di nomina del nuovo responsabile. La sollecitazione rivolta al Console generale, è stata firmata anche dal segretario del circolo del PD di New York Enrico Zanon e dall’ex Console onorario di Rochester Mario Daniele”. Lo dichiara in una nota l’On. Francesca La Marca, deputata Pd eletta nel Nord e Centro America e residente in Canda.

“Nella comunicazione, abbiamo sottolineato che il crescente ricorso alle metodologie informatiche, che di sicuro possono integrare le ordinarie attività della nostra amministrazione, non può certamente sostituire il rapporto diretto tra l’utenza e il funzionario o l’incaricato a svolgere determinate mansioni. In più, come da anni vado ripetendo, la rete dei consolati onorari rappresenta un insostituibile livello di servizio di base, praticamente il primo contatto con l’amministrazione che di cui i connazionali possono usufruire. Essa, inoltre, se funziona adeguatamente, rappresenta anche un fattore di decongestionamento del sovraccarico di funzioni che pesa sui consolati”.

“L’area di Rochester, per altro, con la sua densa presenza di connazionali, è la dimostrazione concreta di questo assunto. Per questo – conclude La Marca – crediamo che dopo tre anni sia arrivato veramente il momento per restituire un responsabile al Consolato onorario di Rochester e ripristinare la pienezza delle funzioni che un tale istituto è chiamato ad assolvere”.