Urbano Cairo: “Io in politica? Per ora no, ma mai dire mai…”

La7, rinnovato il contratto per due anni a Massimo Giletti. Piazzapulita avanti per altri cinque anni, altri tre anni di Propaganda Live

Il presidente di Cairo Communication, di RCS MediaGroup e del Torino FC, Urbano Cairo ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

Urbano Cairo, numero uno di La7, in politica? “Mi inorgoglisce si parli di me come persona che può dare una mano per coagulare una certa area politica” anche se “per ora è no. Ma mai dire mai…”. Parlando con i giornalisti durante la presentazione dei palinsesti di La7 di un suo possibile coinvolgimento politico, Cairo ha spiegato: “Non ho tempo di farlo, sono oberato di cose, vado a dormire tutte le notti alle tre e mi sveglio alle otto”.

“La7 per le tante ore dedicate all’informazione, 3621 in un anno, meriterebbe di avere una fetta di canone – ha detto durante il suo intervento nel corso dell’evento -, perché il lavoro che facciamo è importante ed è servizio pubblico”.

Oltre al rinnovo biennale del rapporto con Massimo Giletti, La7 ha siglato accordi pluriennali anche con altre delle sue punte di diamante. “Abbiamo rinnovato con Diego Bianchi e tutto il gruppo di Propaganda Live per altri tre anni. Abbiamo anche prolungato il rapporto con Corrado Formigli, che sarebbe scaduto l’anno prossimo, per altri 4 anni. Quindi avremo Piazzapulita per altri cinque anni”, ha detto il presidente del gruppo.

“Non continueremo con Miss Italia, quindi per noi il rapporto finisce qui”. Non proseguirà dunque nella prossima stagione televisiva la messa in onda di Miss Italia su La7. “Non continueremo con Miss Italia. Miss Italia finisce qui…, almeno per La7”, ha ribadito Cairo.