SENATO | Borghese (MAIE): “Votiamo la fiducia al governo Meloni, per una vera politica per gli italiani nel mondo”

Mario Borghese, senatore MAIE eletto in Sudamerica, nell’Aula del Senato si rivolge al premier Giorgia Meloni: “Siamo convinti che lei porterà avanti una vera politica per gli italiani all’estero, anche con i temi per i quali da anni il MAIE si batte in Parlamento: la promozione della Lingua e della Cultura italiana, del Made in Italy e dell’Italia nel mondo, il sostegno alle Scuole Italiane e, soprattutto, l’aumento delle risorse umane per migliorare i servizi consolari”

Sen. Mario Borghese, MAIE
Sen. Mario Borghese, MAIE

Mario Borghese, senatore del Movimento Associativo Italiani all’Estero, è intervenuto nell’Aula del Senato per comunicare ufficialmente la decisione del MAIE di votare la fiducia al governo Meloni.

Borghese ha esordito augurando buon lavoro al premier Giorgia Meloni, “a nome del MAIE e della comunità degli italiani residenti all’estero che, grazie al Ministro degli Italiani nel Mondo Mirko Tremaglia, è protagonista nella politica italiana”.

“Il Movimento associativo italiani all’estero – ha proseguito il senatore – è l’unico movimento politico presente in questo parlamento dal 2008, fondato dal Presidente Ricardo Merlo nel seno dell’associazionismo italiano cattolico: una comunità di 6 milioni di cittadini e milioni di discendenti”.

“Questa comunità – ha sottolineato il vicepresidente del MAIE – rappresenta una vera opportunità per il nostro Paese ed ha un grande potenziale in termini culturali, sociali, ma soprattutto economici. Pensiamo ad esempio, alla promozione “naturale” del Made in Italy da parte dei connazionali che consumano e fanno conoscere i nostri prodotti nel mondo, oppure al Turismo di ritorno, che può essere un motore per l’economia di quei territori lontani dai flussi turistici”.

“Nel ribadire il pieno sostegno del MAIE al suo Governo e alle sue politiche che, auspichiamo, diano le risposte che mettano in moto un cambiamento reale del Paese, siamo convinti che lei porterà avanti una vera politica per gli italiani all’estero, anche con i temi per i quali da anni il MAIE si batte in Parlamento: la promozione della Lingua e della Cultura italiana, del Made in Italy e dell’Italia nel mondo, il sostegno alle Scuole Italiane e, soprattutto, l’aumento delle risorse umane per migliorare i servizi consolari”.

“Come unico senatore eletto all’estero in un movimento autonomo, il MAIE, annuncio che voteremo la fiducia al suo governo”, ha concluso Borghese.

Al termine dell’intervento dell’eletto all’estero, il presidente del Senato, Ignazio La Russa, si è aggiunto al ricordo di Mirko Tremaglia, che La Russa ha conosciuto molto bene e da vicino.