Sedi Monaco, Di Biagio (Ce): “Nessuna vendita, trovata intesa con Maeci”

"Si tratta di una scelta di buon senso che condividiamo e rispetto all'operatività della quale continueremo il nostro impegno”

Sen. Aldo Di Biagio, Civica Popolare

Aldo Di Biagio, senatore eletto nella ripartizione estera Europa, in una nota dichiara: “Il confronto che abbiamo intrapreso con il MAECI in merito al piano di alienazione degli immobili all’estero ha prodotto una soluzione positiva che tiene conto della importanza che la questione riveste per i nostri connazionali all’estero”.

“Avevamo sollevato il problema a proposito della paventata vendita della sede Consolare e quella dell’Istituto Italiano di Cultura a Monaco di Baviera, chiedendo che vi fosse da parte del Ministero una valutazione della razionalità e funzionalità di questa scelta. Oggi il Sottosegretario Amendola ha annunciato che l’alienazione degli immobili demaniali all’estero non coinvolgerà le sedi consolari, degli istituti di cultura e di tutte quelle strutture che svolgono funzioni essenziali in linea con quanto avevamo auspicato”. “Si tratta di una scelta di buon senso – commenta il senatore in conclusione – che condividiamo e rispetto all’operatività della quale continueremo il nostro impegno”.