Santo Domingo, ecco che ha fatto Ermanno Filosa per un cannolo siciliano

Il richiamo delle proprie origini. E dei sapori della propria terra, la Calabria. Già, deve essere stato questo più di ogni altra cosa a far spostare Ermanno Filosa, ex presidente del Comites di Santo Domingo, fino a Boca Chica, lui che difficilmente ormai lascia la capitale della Repubblica Dominicana. Si è fatto accompagnare da un amico, “perché ormai non guido più”, fa sapere.

Sveglia presto e via in macchina verso Boca Chica, circa un’ora di viaggio, traffico permettendo. Tutto per un cannolo siciliano. Di quelli veri, fatti in casa, freschissimi, riempiti al momento. Ricotta #madeinitaly e finissimo cioccolato fondente. Una prelibatezza.

Filosa su uno dei gruppi del #MAIE della Repubblica Dominicana aveva chiesto dove poter comprare dei cannoli siciliani a Santo Domingo. Gli ha risposto un amico da Boca Chica, un siciliano doc: “Ermanno se vuoi te li preparo io”. L’ex presidente degli Azzurri nel Mondo Caraibi, calabrese cresciuto ai bordi dello Stretto di Messina, non poteva non prendere la palla al balzo. Il desiderio di un cannolo, come quelli che faceva sua madre, è fortissimo. Così in un batter d’occhio organizza la trasferta e si sposta a casa del connazionale per assaggiare il famoso dolce siciliano. “Ottimo”, sentenzia Filosa una volta assaggiata la prelibatezza. Poi se ne porta a casa un paio e ne ordina qualche decina per il fine settimana successivo.

Per andare a caccia del cannolo Filosa si è fatto accompagnare da un amico, come detto, fino alla stazione di servizio Shell di Boca Chica. Lì è salito sulla macchina del “pasticciere” che lo ha portato a casa propria per un caffè e la degustazione dei cannoli. Un paio d’ore e poi, con l’amico che rientrava da Juan Dolio, il ritorno a Santo Domingo. Missione compiuta, ora Ermanno Filosa sa dove poter trovare dei veri cannoli siciliani. Resta solo un interrogativo: chi è l’amico siciliano che vive a Boca Chica e che con i suoi cannoli promette di portare ai Caraibi un pezzo di Sicilia? Ormai la risposta a questa domanda è nota a tutti. E’ Giuseppe Fraterrigo. Su Facebook spopolano le foto dei connazionali residenti nella RD mangiando i suoi eccellenti cannoli. E allora buon cannolo a tutti!