Meteo, sette giorni all’insegna dell’instabilità

Temporali sempre in agguato, in tutto il Paese. La primavera che non c’è porterà ancora freddo e piogge nei prossimi giorni, ma ci saranno anche momenti di caldo e sole

La primavera non è ancora decollata davvero. In Italia sembra autunno, invece l’estate è alle porte. Ma cosa ci aspetta per questa settimana dal punto di vista del meteo? Secondo gli esperti meteo, i prossimi giorni potrebbero essere ancora all’insegna dell’instabilità: nuvole e piogge, con temporali sempre in agguato, si alterneranno a temporanee schiarite, in particolare lungo le coste.

In arrivo, infatti, già nelle prossime ore, una nuova perturbazione pronta a rinnovare l’instabilità atmosferica su tutto il Centro Nord con ancora piogge, rovesci e temporali. Andranno meglio le cose al Sud, dove le uniche incertezze si hanno su Campania ed aree centrali della Puglia.

Sulle regioni del Nord e del Centro il clima risulterà ancora freschino per il periodo, più caldo invece al Sud.

Previsti da martedì momenti più soleggiati anche al Centro Nord, con temperature in graduale e generale rialzo, ma attenzione alla sera quando temporali forti colpiranno il Triveneto.

Mercoledì altri possibili temporali nel pomeriggio, soprattutto sull’area alpina e prealpina e ancora una volta sul Triveneto, mentre il resto dell’Italia dovrebbe godere di tempo stabile.

Giovedì bel tempo e caldo moderato al Nord e sulle regioni tirreniche, sulla dorsale appenninica del Centro Sud e comparti prealpini del Veneto ancora temporali.

Una settimana molto altalenante dal punto di vista del meteo, come si capisce. Tanto che venerdì potrebbe tornare l’aria fredda, con brutto tempo in particolare al Nord, nella giornata di sabato, e poi al Centro-Sud la domenica.

Insomma, è ancora presto per il cambio di stagione. Conviene aspettare almeno settimana prossima. Forse.