Italiani all’estero, il presidente Merlo incarica Borghese di organizzare Congressi MAIE in Uruguay e Brasile “per disegnare il futuro”

Marzo targato MAIE. E’ tutto pronto per i due importanti appuntamenti del Movimento Associativo Italiani all’Estero, che guarda fin d’ora alla sfida dei Comites

L'On. Mario Borghese (a destra nella foto), insieme al Sen. Ricardo Merlo, fondatore e presidente del MAIE, sottosegretario agli Esteri

Tutto pronto per due importanti appuntamenti targati MAIE, per un marzo che in Sud America avrà i colori del Movimento Associativo Italiani all’Estero. Il presidente Sen. Ricardo Merlo ha conferito all’On. Mario Borghese, vicepresidente MAIE, l’incarico di organizzare due Congressi.

Si parte il dall’Uruguay: Congresso MAIE a Montevideo il 6 marzo. Aldo Lamorte, coordinatore nazionale del MAIE in Uruguay, sta già lavorando da settimane per la buona riuscita dell’evento, in stretto contatto con l’On. Mario Borghese.

Restiamo in America Meridionale, ma ci spostiamo in Brasile, per il Congresso MAIE Brasile che si terrà il 22 marzo a San Paolo. Luis Molossi, coordinatore nazionale del MAIE in terra brasiliana, è da tempo impegnato nell’organizzazione del convegno.

“La forza del Movimento Associativo – dichiara l’On. Borghese – è, da sempre, il territorio, con i volontari, i coordinatori, le associazioni. Oggi come MAIE siamo al governo in Italia, ma non dimentichiamo da dove veniamo. Gli appuntamenti di marzo a Montevideo e San Paolo serviranno a tutti noi per disegnare il futuro insieme, pronti ad affrontare uniti le sfide che verranno, come le elezioni dei Comites previste per il prossimo anno. Elezioni – conclude il vicepresidente MAIE – che ci prepariamo a vincere”.