L’allarme di Lele Mora: “Fabrizio Corona è in pericolo, temo si uccida”

L’appello di Mora: “Aiutatelo. Non è un ragazzo cattivo, è solo malato di soldi. Non esiste altro nella vita per lui che guadagnare soldi”

Lele Mora è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus e ha lanciato un allarme che riguarda Fabrizio Corona: “Ha chiesto al magistrato di poter andare a casa a Natale? Mi dispiace molto per Fabrizio, non è un ragazzo cattivo. E’ un ragazzo malato. Va curato”.

“Non dovrebbero lasciarlo chiuso in carcere, starà sempre peggio, rischierà delle cose, spero che la mente gli tenga e non faccia degli strani effetti. Se ho paura che tenti di uccidersi? So che gli sono successe delle cose, radio carcere è molto piccola, certe cose si vengono a sapere. Non merita un trattamento così pesante. Gli diano la possibilità di curarsi”.

“Secondo me è in pericolo, lo dico in base a quello che mi viene raccontato da amiche comuni. Io non lo vedo dal 2009, per scelta mia. Non mi andava di frequentarlo quando eravamo fuori tutti e due, non ho voluto vederlo, né incontrarlo, ma lancio un appello alla magistratura, al magistrato di sorveglianza che ce l’ha in custodia. Gli stiano vicino, gli diano un buono psichiatra, lo facciano curare. Lui – conclude Mora – non è un ragazzo cattivo, è solo malato di soldi. Non esiste altro nella vita per lui che guadagnare soldi”.