Italiani nel mondo, riunione del Comites di Tel Aviv: il presidente, “non mi ricandido”

Circa le elezioni per il rinnovo del consiglio del Comites, è stato spiegato che, salvo ulteriori proroghe, le prossime elezioni si svolgeranno nel 2021

Lo scorso 24 luglio si è tenuta via zoom la riunione del Comites di Tel Aviv. Nella riunione è stata data notizia che il bilancio consuntivo del 2019 è stato approvato anche a Roma e che sono quindi arrivati in Israele i fondi assegnati per il 2020.

Circa le elezioni per il rinnovo del consiglio del Comites, è stato spiegato che, salvo ulteriori proroghe, le prossime elezioni si svolgeranno nel 2021. Il presidente in carica, dopo due mandati consecutivi, ha spiegato che non intende né potrà ricandidarsi, per cui ha annunciato che cominciano a farsi avanti alcuni volontari interessati a presentare la propria candidatura.

Si è poi discusso del corso di Positività e Autostima (a cura di Angelica Calò Livne), ricordando come sia iniziato durante il lockdown via Zoom con l’obiettivo di dare strumenti per affrontare e risolvere il disagio e la solitudine di molti dei nostri connazionali, sia in Israele che in Italia, a causa del COVID. L’iniziativa, è stato sottolineato, è stata un grande successo: attraverso ogni incontro, della durata di circa tre ore, il gruppo ha condiviso emozioni e pensieri.

Su assistenza pensionistica e certificazioni di esistenza in vita – hanno spiegato al Comites – continua la collaborazione tra Comites e Consolato. Il Comites e in particolare la consigliera Giordana Mosseri, che concentra l’impegno a riguardo, avrebbe bisogno di rinforzi per far fronte alle richieste di assistenza che continuano ad arrivare.